Utente
Gentili Dottori,
Ho avuto nel 2014 un melanoma al viso, asportato, con 3 recidive nel 2015 e 2016, asportate. Nell’ultima,asportata a novembre 2016, al melanoma era associata neoplasia maligna delle guaine dei nervi periferici. Ora mi è comparso, in un linfonodo sottomandibolare un nuovo tumore maligno delle guaine nervose periferiche, con la precisazione “ sovrapponibili a quelli della neoplasia precedentemente diagnosticata”. Chiedo: cosa significa questa dicitura, dato chele parti interessate sono distanti? E devo aspettarmi future recidive?
Ringrazio fin d’ora di un risposta e porgo distinti saluti
Utente copiti94

[#1]  
Dr. Mirco Bindi

32% attività
20% attualità
16% socialità
MONTALCINO (SI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile signore. Il melanoma è la malattia più grave, imprevedibile e difficile da curare che negli ultimi anni ha visto un incremento del 27% nella popolazione. La progressione è continua nonostante le moderne chemioterapie immunologhe che comunemente sono chiamate bombe intelligenti. La ricerca scientifica ha certamente migliorato i tristi risultati delle cure che solo 20 anni fa erano ottenibili, ma ancora oggi la sopravvivenza a 5 anni nei tumori estesi ed aggressivi è limitata a numeri inferiori alle 10 dita. Tutte queste informazioni le troverà sui siti ufficiali e certamente sarà stato dettagliatamente informato dagli specialisti che la seguono. Alla sua domanda se deve aspettarsi recidive la risposta è quasi univoca. Tutto dipende dalla appropriatezza delle cure che Lei ha fatto e dal contributo che Lei stesso ha dato al cancro per crescere. Ormai è ben chiaro che lo stile di vita di una persona non è un fattore insignificante nei tumori. Se girerà nelle librerie della sua città troverà molte informazioni di pubblico dominio, anche specifiche sui melanomi,.
Cordiali saluti
Prof. Mirco Bindi, www.mircobindi.com
specialista in Oncologia, Radioterapia, Patologia generale