Utente
Gent.mo Staff di Medici Italia, desideravo sottoporre lla vostra attenzione il caso di mia madre che mi stà creando non poca preoccupazione. Mia madre ha 76 anni e da circa 8 mesi l'emoglobiana è iniziata a scendere insieme ad altri valori e recentemente è risultato positivo (++--) l'esame del sangue occulto nelle feci. In data odierna è stata fatta la colonscopia in quanto dalla gastro non era emerso nulla, e sono stti asportati due piccoli polipi mentr un terzo il medico ha detto che non si poteva sportare in quanto occorre prima fare la biopsia. Il referto dice che si tratta di una formazione polipoide nelle vicinanze della flessura epatica (sanguinante, giallastro e di forma sferica) di circa 3 cm. Ora hanno richiesto di fare una ecografia addome e probabilmente una tac. Vorrei sapere secondo voi cosa sospettano e se l'unica possibilità è l'intervento chirurgico per l'asportazione, precisando che la mamma ha già subito una resezione dell'intestino a causa di un diverticolo andato in peritonite.
Grazie anticipatamente per qualsiasi informazione o consiglio che mi possa chiarire le idee.

[#1]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

occorre verificare la natura benigna o maligna della formazione che comunque andrà asportata essendo voluminosa e disturbante il transito intestinale. La via chirurgica appare l'unica idonea proprio per le dimensioni, a maggior ragione se la biopsia eseguita dovesse documentare un atteggiamento maligno.

Un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2] dopo  
Utente
Ill.mo Dottore il referto dell'esame istologico dice che i frammenti asportati dal polipo di circa 3 hanno caratteristiche tubulo-villose con un alto grado di displasia. La tac è risultata negativa per eventuali lesioni in altri organi, ma c'è un inspessimento del colon proprio all'altezza delle flessura epatica, ovvero dove è posizionato il polipo in oggetto, inoltre occorre segnalare che subito vicino questo polipo ne insiste un'altro di circa 1 cm. Già sono in contatto con il CRO di Aviano ed attendiamo di essere chiamati per l'intervento chirurgico. Quello che mi chiedo, da profano, avendo letto vari articoli relativi la possibilita di asportare polipi di grosse dimensioni, anche se carcinomi in situ, con varie tecniche endoscopiche, è se non sia troppo pericoloso intervenire su una paziente di anni 76 con la tecnica tradizionale. Premetto che ho massima fiducia nel centro di cui sopra ovviamente si cerca di fare il massimo per i propri genitori tentando di documentarsi al meglio. Grazie anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

direi che la via tradizionale si presenta la migliore proprio per l'ispessimento della parete e la presenza anche di un altro polipo. Asportare quella porzione di intestino appare la strada migliore. I rischi operatori con il miglioramento delle tecniche chirurgiche e delle terapie di supporto sono molto diminuiti. Non ho dubbio poi che verranno adottate tutte le precauzioni del caso.

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Pastore La ringrazio per la celerità della Sua risposta. L'ultima cosa che mi vorrei permettere di chiederLe è se secondo Lei dalla descrizione che Le ho fatto il polipo ha atteggiamenti maligni, mi rendo conto che sbilanciarsi è difficile ma vorrei capire se mamma dovrà fare radio o chemioterapia o niente di tutto ciò e se l'operazione darà qualche complicazione in futuro nella vita di tutti i giorni. Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

direi che è impossibile dare una risposta certa ovviamente. La formazione a mio avviso ha atteggiamento tendente alla malignità ma solo l'esame istologico definitivo dopo l'intervento chirurgico ci potrà dire la verità. In questo momento non è possibile neanche stabilire se ci saranno terapie da eseguire dopo l'intervento. Resto a disposizione.

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#6] dopo  
Utente
Ill.mo Dott. Pastore, alla fine mia madre è stata operata dicei giorni fà presso il CRO di Aviano. Fortunatamente l'intervento è riuscito e nonostante i problemi di pressione ed allergie a vari farmaci mia madre si stà riprendendo abbastanza velocemente per la sua età. Ancora attendiamo l'esame istologico, ma a quanto ci ha detto il chirurgo che la ha operata, con le dovute riserve, sembra che i linfonodi fossero intatti e che la formazione polipoide non abbia sorpassato la mucosa. Effettivamente non è stata fatta chemioterapia, spero che sia positivo. La ringrazio nuovamente per i consigli che mi ha dato attraverso i quali ho potuto scegliere per il meglio. Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente
Ill.mo Dott. Pastore, alla fine mia madre è stata operata dicei giorni fà presso il CRO di Aviano. Fortunatamente l'intervento è riuscito e nonostante i problemi di pressione ed allergie a vari farmaci mia madre si stà riprendendo abbastanza velocemente per la sua età. Ancora attendiamo l'esame istologico, ma a quanto ci ha detto il chirurgo che la ha operata, con le dovute riserve, sembra che i linfonodi fossero intatti e che la formazione polipoide non abbia sorpassato la mucosa. Effettivamente non è stata fatta chemioterapia, spero che sia positivo. La ringrazio nuovamente per i consigli che mi ha dato attraverso i quali ho potuto scegliere per il meglio. Cordiali saluti.