Utente 539XXX
Buonasera, scrivo per un parere.. Ho 22 anni
Ad metà aprile, dopo la depilazione mi si è formato sono l ascella sinistra, una specie di brufolo, molto dolente, ma dopo 3 gg non avevo più nulla.. . Dopo quanche giorno noto che avevo un linfonodo gonfio sotto l ascella sinistra. Così sono andata nel panico e il giorno dopo sono andata subito dal mio medico, mi ha visitata toccandomi sotto l ascella e mi disse di stare tranquilla che era una ghiandola leggermente infiammata, e di passare dopo 10gg per vedere se si era sgonfiato altrimenti avrei dovuto fare un ecografia.
Dopo 10 gg sono rimandata dal medico e mi sono fatta prescrivere l ecografia.
L esito: <<lo studio ecografico eseguito in corrispondenza dei cavi ascellari non evidenzia linfoadenomegalie di significato patologico o espansi di natura cistica o solida. Piccolissimo linfonodo d 7x6 mm con struttura iliare conservata in sede profonda ascellare sinistra, privo di significato patologico>> ho portato l esito dal mio medico e mi ha detto di stare assolutamente tranquilla.
A oggi il linfonodo c e ancora, leggermente diminuito di gonfiore, e alla vista. Premetto che con il mio lavoro faccio molto sforzo, non so se può c entrare.
Mi devo preoccupare?
Grazie.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'e' una sola ragione per preoccuparsi da quanto descrive.

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com