Utente 370XXX
Buongiorno, sono Quasi passati 5 anni e la mia compagna a dicembre dovrebbe finire la terapia con exemestane, emantone...
Giorni fa e stata visitata dalla ginecologa al quale gli è stato detto che molto probabilmente
L'oncologo potrebbe decidere di continuare la terapia e che se vogliamo avere un figlio dovrebbe interrompere la terapia per poi riprenderla...
La mia compagna ed io ci siamo rimasti molto male in quanto pensavamo che questa terapia fosse finita...
Il fatto di interrompere la terapia, si ha il timore che possa comparire la malattia
E tutto il processo risulterebbe stressante.

Le volevo chiedere se secondo lei sia giusto continuare la terapia?

Visto il grado di carcinoma avuto che non ha coinvolto i linfonodi, con una proliferazione al 40%
Magari non corre nessun rischio visto il completamento dei 5 anni...
Lei cosa ne pensa?


Grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Su questo tema potrebbe ricevere repliche con differenti punti di vista .
Le consiglio con il copia incolla di ripostare questa richiesta nel blog Ragazze Fuori di Seno per sentire prima il parere di tante utenti che hanno avuto una gravidanza dopo il tumore e scrivono da tutta Italia.

Poi le rispondero' anche io

Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).
Questo e’ il link dove ripostare

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-11405.html

La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA

L’aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com