Utente
Buongiorno, ho il canino sinistro inferiore in doppia fila e il morso profondo (malluclusione di 2 classe): i denti frontali sono molto dritti ma non coprono totalmente quelli inferiori.
Il mio dentista mi disse che il canino proprio perchè non riceve spinta da quello da latte ha la sua radice salda e che avrei potuto lasciare la situazione così, cosa che a me va anche bene.
Tuttavia ho paura che la situazione possa cambiare e perciò sto valutando come procedere: chi ho consultato fino ad ora non pratica la tecnica linguale che è l'unica che io come paziente mi sento di accettare per una serie di motivi, quindi continuano a proporre il tradizionale.
Sto quindi cercando qualcuno nella mia città che pratichi la tecnica linguale, ma ciò che trovo su internet mi spaventa: alcuni dicono che col morso profondo non si può utilizzare, altri che costoro semplicemente prediligono la tradizionale e/o non sono abbastanza esperti della tecnica linguale.
Io come posso capire di chi fidarmi nel caso in cui dopo una visita riceva pareri diversi?
Ripeto che cerco specificatamente la tecnica linguale e se la posso utilizzare non vedo perchè non farlo solo perchè non tutti la praticano o ne sono contenti.
Nel caso potrei portare l'apparecchio linguale solo nell'arcata inferiore?
Uno specialista mi disse che io potrei benissimo utilizzarlo nel mio caso, ma purtroppo non è nella mia città.

Come posso muovermi?
Certo, bisogna continuare a fare visite, ma hanno un costo e se già alcuni specialisti non apprezzano/praticano la linguale non ha senso ci vada, dato che sto cercando pareri seri su quest'ultima.
Come capire se uno specialista è davvero competente nel campo di mio interesse?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile signora, in Ortodonzia prima di decidere sulla terapia o meglio sul "mezzo terapeutico" va fatto uno studio accurato del caso(DIAGNOSI) attraverso foto intra extra orali, modelli di studio, telecranio con esame cefalometrico, set up diagnostico, ecc.
Detto questo nella seconda classe seconda con overbite marcato va fatta una valutazione ATM perché sono spesso presenti sintomi disfunzionali (click, cefalea, dolori articolari/muscolari, vertigini, acufeni, cervicalgie, problemi posturali) che vanno trattati preliminarmente dallo Gnatologo.Esaminando la sua "richiesta" di apparecchio linguale e concordando con quei colleghi che l'hanno visitata, le rispondo che personalmente preferisco un approccio vestibolare nel suo caso, ma è comunque teoricamente possibile l'approccio linguale previ "rialzi occlusali", tenendo ben presente
che, poiché si va a rialzare la dimensione verticale, bisogna sempre domandarsi se ciò sia indicato o meno.



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, la ringrazio per la celere risposta!
Ho alcuni dubbi però: cosa sono i rialzi occlusali di cui mi ha parlato?
Nessuno fino ad ora mi ha valutato la situazione ATM (Finora non ho mai avuto dolori di questo tipo fortunatamente), è una cosa che si fa dopo che si decide di intervenire sul caso? La cosa che non capisco è che anche nel caso di vestibolare i denti sarebbero a contatto con le faccette dell’apparecchio, quindi cosa cambia?
Un dentista consultato mi disse che hanno già risolto casi come il mio senza problemi, purtroppo non è qua nella mia città, perciò io stavo tentando di trovare qualcuno che non proponesse solo il vestibolare, che proprio non posso accettare, ma molti non vedono bene il linguale. In linea teorica per quali soluzioni si può optare? Purtroppo oltre al linguale non saprei davvero come fare... se non rimanere così come sono in questo momento, ma vorrei risolvere perché se cadesse il dente sarebbe un problema

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La valutazione ATM va fatta per verificare la presenza di segni obiettivi disfunzionali temporo mandibolari, che se non trattati possono scatenare i famosi sintomi già elencati.I rialzi occlusali sono "coperture" fatte con materiale composito sui denti posteriori per aumentare la DV (sempre che sia possibile da un punto di vista gnatologico e quindi eseguiti in maniera congrua e non "empirica" ). Nel vestibolare se c'è un minimo di overbite gli attacchi possono essere posizionati gengivali, altrimenti i rialzi sono necessari. A La Spezia c'è un Ortodontista molto bravo.
Mi scriva in privato per potergielo indicare.
Trova la mail dello studio sul mio profilo.



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, La ringrazio nuovamente per la cortesia e l’attenzione!
Dove posso contattarla in privato?
Grazie ancora della disponibilità!

[#5]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Trova la mail dello studio sul mio profilo professionale Medicitalia


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia