Utente
Salve sono ormai tre mesi che ho dolore e strani rumori alla spalla,dopo alcune terapie antiffiamatorie il medico di base mi ha prescritto una risonanza magnetica con il seguente esito...

L'esame RM della spalla dx evidenzia una diffusa alterazione di segnale a carico del tendine sovraspinoso,con caratteristiche di iperintensita nelle sequenze a TR lungo, senza sicure immagini di discontinuita delle fibre,da verosimile tendinosi.
Non si riconoscono significative alterazioni a carico delle restanti strutture tendinee costituenti la cuffia dei rotatori. il capo lungo del bicipite e regolarmente alloggiato nella sua doccia anatomica. lo spazio subacromiale e lievemente ridotto in ampiezza in presenza di un discreto quadro di fibroartrosi acromion-claveare che presenta effetti compressivi sul tratto miotendineo del svraspinoso,con marcato edema intraspongioso a carico dei capi articolari.Per il resto il trofismo scheletrico e conservato,con rapporti articolari gleno-omerali conservati.Non si osserva significativo versamento articolare ne bursale.

Come posso risolvere il problema? Mi hanno consigliato solo fisioterpia.
Grazie.

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se la fisioterapia le è stata consigliata in seguito a visita ortopedica, stia tranquillo ed esegua quanto prescritto, altrimenti provveda a fare la visita specialistica. Il referto che ci ha allegato mostra comunque solo problemi degenerativi a carico dell'articolazione acromion-claveare ed un conflitto e sovraccarico dei tendini. Sicuramente con una buona cura medica e fisioterapia, seguito da una specialista, potrà risolvere il suo problema. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi

[#2]  
Dr. Giuseppe Giannicola

20% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Gentile signore,
la sua giovane età, la storia clinica (rumori) che ha accennato, ed il referto RMN possono far pensare ad un problema di sindrome da attrito sottoacromiale probabilmente da correlare ad una instabilità di spalla. Naturalmente è necessario visitarla per esprimere un parere diagnostico, in quanto durante la visita lo specialista può eseguire una serie di test clinici che confermano od escludono questa ipotesi.In questi casi è spesso indicato un lungo periodo di rieducazione motoria finalizzata al recupero della stabilità della spalla.Questa eliminirà il conflitto tra i tendini e l'osso soprastante che determina il dolore.
Cordiali saluti.
Prof. Giuseppe Giannicola
email: giannicola.g@tin.it
sito internet: www.ilgomito.it

[#3] dopo  
Utente
Vi ringrazio per le vostre risposte mi affidero ad uno specialista Come mi era stato indicato dal medico di base il quale esludeva l'itervento chirurgico,ma anche lui parlava di fisioterapia rieducativa.
Cordiali Saluti.