Utente
salve,
il mio ragazzo ha avuto 2 incidenti abbastanza gravi nel corso d diversi anni.l'ultimo un anno fa..
in cui per fortuna ha avuto solo per modo di dire un forte colpo di frusta gli hanno riscontrato anche una lombalgia
lui però dopo tante sedute di fisioterapia...ancora oggi sta molto male con la schiena e a livello tra le due scalpole a volte gli fa talmente male che solo "scrocchiando" la schiena un po si calma..
un medico amico m parlava di una terapia chiamata metodo bourdiol bartolin che è una delle migliori solo che non so dove si possa trovare un terapista..
grazie
monica

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile Monica, faccia eseguire al suo ragazzo un consulto specialistico ortopedico, una radiografia al rachide cervicale e lombo-sacrale; poi faccia fare della Fisiochinesiterapia completa e specifica affidandosi aL medico specialista Fisiatra, al bisogno massaggi, mobilizzazioni articolari, andrebbero bene oltre a dell'appropriate sedute di terapia fisica.
Stia alla larga da ogni invenzione giornaliera, da ogni metodo e da ogni tecnica di vario tipo ed origine, da ogni moda della domenica, da ogni metodo non tecnicamnte valido e non codificato dalla Scienza medica Specialistica.
nella Medicina non c'è posto per l'improvvisazione e la fantasia.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Univ. di Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta.
allora lei mi sconsiglia quel motodo?
farò presente al mio ragazzo della sua risposta sperando che riascano almeno poi ad alleviarli il dolore alla schiena.
grazie
monica

[#3]  
Dr. Alfonso De Carlo

24% attività
0% attualità
12% socialità
MONTERONI DI LECCE (LE)
CISTERNINO (BR)
COPERTINO (LE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile utente concordo con quanto suggeritole dal prof. Caruso trovandomi daccordo sul concetto di stare lontani da chi non ha chiari concetti di fisiopatologia e biomeccanica.