Utente
Salve
Tutto è iniziato circa un anno fa.
Primi tremori e primi grandi mali alla schiena.
Ho sempre leggermente sofferto alla schiena, l'evento scatenante fu un trasloco al lavoro circa 10 anni fa, da li piccoli problemi sono venuti fuori ciclicamente.
Diciamo che un anno fa quando tutto è iniziato anche lo stress era molto alto.
Stavo per diventare papà per la prima volta e tra i preparativi per il nuovo arrivo, la grande mole di lavoro in ufficio ed il poco sonno di quel periodo credo che non mi abbiano aiutato.
Il primo dolore è uscito al centro della schiena appunto a marzo all'altezza della scapole, un dolore continuo anche senza fare movimenti ed anche alla notte che mi accompagnava per tutto il giorno.
Mi svegliavo con un male incredibile dopo poche ore di sonno e l'unico rimedio per riprendere sonno era fare due passi, muovere un po schiena, braccia e spalle, e riandavo a letto, così almeno 2 volte a notte.
Unito a questo sono iniziati leggeri tremori a gambe, braccia e sentivo continuamente le pulsazioni del cuore nelle mani, nel collo, ed in tutti gli arti, sopratutto stando fermo.. senza dimenticare una stanchezza latente che non mi lasciava neppure nei periodi di riposo notturni.
Nata la bimba purtroppo i problemi sono aumentati perchè lei ha avuto qualche problema, quindi mesi e mesi di notti insonni o quasi non hanno aiutato i problemi pregressi che già avevo.
Ora un anno dopo, dopo vari tipi di massaggi e terapie le cose sono notevolmente migliorate.
In ordine cronologico ho fatto massaggi shatzu e thailandesi, ginnastica riabilititiva e posturale, poi sono andato da un primo ed ora da un secondo osteopata.
Circa a giugno ho fatto anche un giro completo ed approfondito di analisi del sangue, controllo pressione, lastra alla schiena ed in tutto questo non è emerso nulla di anomalo.
Negli ultimi due mesi o su una gamba o sull'altra mi esce una piccola sciatica che mi dura un paio di giorni e mi prende sopratutto inguine e gluteo.
Questo è quanto, forse sono stato un po confusionario ma spero di essere stato chiaro.
Piu che altro vorrei capire se i piccoli tremori rimasti a tratti (in verità ad oggi da un mese quasi nulla al confronto di 1 anno fa) e le pulsazioni del cuore sentite in varie parti del corpo (come sopra per i tremori) possono essere legati ai miei mali alla schiena-sciatica ed al lungo periodo di stress, e cosa potrei fare per riuscire a sistemarli del tutto.
grazie

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile signore
via Internet non è possibile fare diagnosi di alcun tipo. In via molto generale posso solo dirle che il dolore dorsale notturno nei pazienti giovani che migliora o scompare di giorno soprattutto ocn blanda FKT è in genere associato ad una posizione coatta nel sonno che di solito è quella raccolta sul fianco con anche e colonna flesse(posizione fetale).
In genere è associata a periodi di stress/ ansia-deperessione e questo potrebbe accompagnarsi ai tremori e alle sensazioni di "pulsazioni".
Il mantenimento di tale posizione è solo funzionale e si risolve con il superamento della condizione di stress psicologico, ma se perdura nel tempo possono innescarsi processi degenerativi dei legamenti inter/sovraspinosi che richiedono a quel punto trattamenti riabilitativi mirati e a volte si rendono necessarie infiltrazioni intralegamentose per spegenre il focolaio infiammatorio e interrompere il circuito vizioso focolaio- dolore-contrattura muscolare in flessione -stress sul legamento-aumento dell'infiammazione del focolaio ecc..

Naturalmente tutto ciò che le dico non può essere di per sè riferito al suo caso particolare per il quale è comunque indispensabile una valutazione clinica da parte di un ortopedico.
Cordialità
Dr.A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente
Effettivamente dormo in posizioni credo non correttissime.
Stò sempre o sul fianco con una gamba sotto o effettivamente in posizione fetale.
Il periodo di stress, ansia e depressione c'è tutto, come ho scritto ankio.
Nelle ultime notti ho cercato di dormire in posizione supina e con un cuscino leggermente piu alto, e le cose sembrano leggermente migliorate.
Che sia solo mia impressione o che almeno per la posizione abbia imboccato la strada giusta?
grazie

[#3]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tutto è possibile. Ma la diagnso va fatto dopo una visita che escluda altre patologie.
Cordialmente
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#4] dopo  
Utente
Visita di che tipo? Verso che specialista mi dovrei rivolgere? grazie

[#5]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le consiglio una visita ortopedica.
A.V.
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante