Utente
buongiorno
sono una ragazza di 23 anni, laureata in scienze motorie e giocatrice di pallavolo. il 4 marzo 2010 ho subito un incidente stradale.
ero alla guida della mia autovettura quando ho subito un tamponamento latero-posteriore destro.
sono stata visitata al pronto soccorso con seguente esame obiettivo:
ARTICOLARITà RACHIDE CERVICALE COMPLETA E INDOLENTE, DOLENTE ALLA DIGITOPRESSIONE DELLA MUSCOLATURA PARAVERTEBRALE E DEL TRAPEZIO DX.NON DOLENTE ALLA PRESSIONE DIRETTA DEI PROCESSI SPINOSI, NON DEFICIT STENICI E SENSITIVI PERIFERICI. ROT NORMOEVOCABILI. OBIETTIVITà DELLA SPALLA DX NEGATIVA.

dopo i giorni di prognosi la cervicale è migliorata mentre la spalla continuava a fare male.
la fisiatra mi ha prescritto delle miotens. alla fine del trattamento nulla di buono quindi ho fatto una rmn in data 20-05 in cui è risultato un modesto rilievo di versamento nella guaina del capo lungo del bicipide. mi sono state prescritte ionoforesi con acido acetilsalicilico.
terminato il ciclo (luglio 2010) il dolore non diminuiva e mi è stato consigliato di evitare sollecitazioni spalla dx al di sopra del piano spalla.
a inizio settembre ho deciso di fare una visita ortopedica e mi hanno consigliato una artrormn per studio capsulo legamentoso per sospetta scap lesione post traumatica.
effettuata l'artrormn l'esito è il seguente:
REGOLARE L'INSERZIONE ANTERIORE DELLA CAPSULA ARTICOLARE AL COLLO GLENOIDEO.
NON LESIONI DELL' APPARATO CAPSULO LEGAMENTOSO ANTERIORE; MODESTA DISOMOGENENEITà DEL TERZO MEDIO E CRANIALE DEL LABBRO GLENOIDEO ANTERIORE, CON FINI IRREGOLARITà DI SIGNIFICATO DEGENERATIVO.
NEI LIMITI IL LABBRO GLENOIDEO POSTERIORE.
REGOLARE L'INTERVALLO DEI ROTATORI E L'ANCORA BICIPATALE
NON LESIONI PARZIALI O COMPLETE A CARICO DEI TENDINI DELLA CUFFIA DEI ROTATORI, I CUI VENTRI MUSCOLARI PRESENTANO DISCRETO TROFISMO.
LIEVE RIDUZIONE D'AMPIEZZA DELLO SPAZIO DI SCORRIMENTO SOTTOACROMIALE IN PRESENZA DI ACROMION RECURVATO; NOTE IRRITATIVE DELLA BORSA SUBACROMION-DELTOIDEA.
REGOLARE L'ARTICOLAZIONE ACROMION-CLAVEARE
IN SEDE IL TENDINE DEL CAPOLUNGO DEL BICIPITE.

è da marzo che non svolgo attività fisica ma il dolore alla spalla persiste, ho smesso di lavorare come allenatrice perchè non riuscivo più a fare alcuni movimenti.

il problema qual'è?
devo rassegnarmi a non giocare più o con terapie adeguate si può recuperare la spalla?
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
purtroppo Lei ha una conformazione dell'acromion che predispone a quella che abitualmente si chiama Sindrome da Conflitto Sub Acromiale e considerando il suo sport che è da ritenersi come anche questo a risco per tale patologia, direi che il trauma ha avuto l'effetto della famosa goccia che fa traboccare il vaso.
Attualmente quindi mi sentirei di dire che ha questa patologia (mi sentirei di dire perchè naturalmente sarebbe fondamentale l'esame clinico).
Se così fosse io le consiglierei di effettuare un accurato potenziamento dei muscoli antagonisti del muscolo deltoide e valutare i risultati.
Se la sintomatologia dovesse persistere non è da escludere un intervento artroscopico di acromion-plastica.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la sua risposta.
inizio finalmente a capirci qualcosa.
grazie davvero!