Utente
Mi e' stata riscontrata una frattura al malleolo peronale sx lievemente scomposta al limite dell'operazione. Il medico mi ha detto che si poteva proseguire con un gambale di gesso per 35 gg senza carico poiché la caviglia non era eccessivamente gonfia. Per 5 gg non sono riuscito ad alzarmi perché molto gonfio e perché mi stringeva sul collo del piede rendendo le dita leggermente sofferenti. Mi sono recato al pronto soccorso e mi hanno allargato leggermente il gesso ma ancora oggi mi fa male sul collo del piede.
Mi chiedevo se secondo voi dopo 10 gg di gesso e dopo il primo controllo con e tutto procede bene sia possibile sostituire il gesso con un tutore ( visto anche che in questi giorni ho sofferto di crisi claustrofobiche). Il solo pensiero che il tutore, a differenza del gesso, si possa togliere mi rende veramente tranquillo.
Grazie.

[#1]  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
PAVIA (PV)
PARMA (PR)
PIACENZA (PC)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
RHO (MI)
CIGLIANO (VC)
MATERA (MT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

l'ortopedico che l'ha curata Le avrà sicuramente spiegato i pro e i contro delle diverse terapie: quella conservativa in gesso e quella chirurgica.
L'ortopedico Le avrà spiegato che nel Suo caso la frattura può guarire bene anche senza un intervento, A PATTO che fosse immobilizzata in un gesso.
La scelta chirurgica, invece, La sottopone ai rischi e al disagio della chirurgia, ma ha il vantaggio di poterLe risparmiare il gesso e l'immobilizzazione.

Una volta effettuata una scelta, va perseguita sino in fondo. Rimuovere il gesso adesso La esporrebbe ad un serio rischio di scomposizione secondaria della frattura.

Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo non mi e' stata spiegata la differenza tra gesso ed intervento , cosa che lei ha fatto con pochissime parole ma molto chiaramente, perché mi e' stato detto che nel mio caso era meglio il gesso.

Le chiedo solo se esistono tutori, naturalmente a pagamento, che immobilizzano l'arto come il gesso per continuare l'immobilizzazione dell'arto.

Grazie mille.