Utente
Salve, vi riporto di un caso che sospetto essere banale ma di cui non sto capendo nulla: il mese scorso sono andato dal mio medico per un dolore che ho da qualche anno nella stessa zona in cui mi fratturai il quinto dito del piede anni fa; lui mi ha fatto fare delle radiografie, da cui non è emersa "nessuna rilevante malformazione ossea", o qualcosa del genere, e mi ha detto che probabilmente avevo dolore perchè la frattura stava diventando artrosi. Qualche giorno fa sono stato invece visitato da un ortopedico specialista dell'arto inferiore, il quale mi ha detto che solo da una radiografia si vedeva un leggero spostamento del callo osseo, e mi ha rimandato a casa dicendomi che non avevo nulla e che non dovevo intervenire in nessun modo. Ora mi ritrovo abbastanza confuso, davvero non c'è bisogno di fare nulla? Posso fare sport come se non avessi niente? E per il dolore non c'è niente da fare? Spero possiate illuminarmi...

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
appare evidente che un nostro giudizio e' fortemente limitato sia dalla impossibilita' di visionare le radiografie sia dalla impossibilita' di visitare direttamente e realmente il piede individuando con esattezza la sede del dolore.

Cio' detto cerchiamo comunque di rispondere alle sue comprensibili domande.

1) probabilmente avevo dolore perchè la frattura stava diventando artrosi.
CIO' E' TEORICAMENTE POSSIBILE SE LA FRATTURA AVESSE COINVOLTO L'ARTICOLAZIONE O AVESSE DETERMINATO UN VIZIO DI CONSOLIDAZIONE ANGOLARE DELLA DIAFISI DEL METATARSO O DELLA FALANGE.

2)davvero non c'è bisogno di fare nulla?
SE UN COLLEGA CHE LA HA VISITATA REALMENTE LE HA DETTO CIO' SONO PORTATO A CONFERMARE TALE SUA INTERPRETAZIONE.

3) Posso fare sport come se non avessi niente?
LO HA CHIESTO AL COLLEGA CHE HA ESEGUITO LA VISITA?
SE NON HA DOLORE RITENGO POSSA ESEGUIRE INIZIALMENTE UNA BLANDA ATTIVITA' E VEDERE COME RISPONDE. SE HA DOLORE BISOGNERA' PENSARE A COME CURARE IL SUO PIEDE AI FINI DELLA ATTIVITA' FISICA.

E per il dolore non c'è niente da fare?
- ANTI- INFIAMMATORI
- TERAPIE FISICHE (TECAR, LASER)
- PLANTARI SE SI TRATTASSE DI UN DIFETTO DI APPOGGIO.

Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO