Utente
Buon giorno, sono una ragazza di 20 anni ed ho i piedi piatti da sempre. non mi hanno mai dato problemi, ma circa un anno fa, da quando ho iniziato a praticare un'attività sportiva abbastanza pesante, avverto dolori fastidiosi se mi trovo a camminare per più di 10/15 minuti. per quanto riguarda correre, saltare o fare attività fisica, non ci provo nemmeno più, il dolore diventa insopportabile. il mio ortopedico mi ha consigliato l'intervento chirurgico, ma mi ha anche spiegato che si tratta di un intervento che solitamente va fatto entro i 12 anni di età. mi ha spiegato che potrei espellere le viti dopo un tot di tempo, ma non mi è chiaro in quel caso cosa accadrebbe. tornerebbe tutto come adesso? o la situazione peggiorerebbe/migliorerebbe? e nel caso in cui l'intervento riuscisse perfettamente, potrei tornare a praticare attività fisica e tenere i piedi "sotto sforzo"? un'ultima cosa: potrei operare i due piedi insieme? o i tempi di recupero sarebbero eccessivi? grazie mille per l'attenzione

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
16% socialità
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
In teoria se il piede piatto è dolente l'intervento è indicato.
Di solito non uso fare lo stesso intervento dei bambini negli adulti, ma associo un calcaneo stop ( vite nell'astragalo, non riassorbibile), e NON una endoortesi, ad un tempo mediale in cui si ritensiona la capsula mediale della coxa pedis (articolazione tra astragalo e scafoide) e il tendine del tibiale posteriore. In questo modo ci sono buoni risultati e il piede può essere usato, unavolta guarito, per fare una vita normale. Sconsiglio l'intervento contemporaneo bilaterale, perché non si deve appoggiare in terra per un pò. Cordialità.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, ho scritto qui perché il mio medico ha detto che data la mia età l'operazione potrebbe essere problematica.. per quanto riguarda l'intervento ai due piedi insieme, il mio medico ha detto che non potrò camminare per un paio di settimane, e questo lo potrei sopportare.. ma una volta trascorse queste 2 settimane, quanto tempo impiegherei per tornare a camminare normalmente?

[#3]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
16% socialità
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Gentile utente, non conosco il caso specifico, ma le ripeto che in generale lo stesso intervento che si esegue nel bambino non è indicato nell'adulto.
Cordialità.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it