Utente
Gent.mi dottori,
in seguito a una caduta in pattini mi ritrovo con una "fratturina", così definita al pronto soccorso, e il braccio sx ingessato. Diagnosi: Distacco parcellare processo coronoideo. Prognosi di 30gg e rimozione del gesso anche da casa al 25° giorno con successiva riabilitazione presso un fisiatra.
La mia domanda è che cos'è questo distacco? E' proprio necessario tenere il gesso per ben 25 giorni? Premetto che sono mancina e lavoro al pc, attualmente sto lavorando da casa per diverse urgenze...quindi sono abbastanza infastidita da questa situazione.

Ho anche una seconda domanda, mi fa malissimo il polso. Prima non avevo nulla, nemmeno dolori...presumo sia il gesso che tocca l'osso. E' normale? Dovrei farlo rivedere? Sono ingessata da metà avambraccio alla mano sx.

Grazie

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se ha una frattura a livello della coronoide penso che il gesso vada da metà braccio ( e non "avambraccio") alla mano.
Il distacco è una piccola frattura che si verifica per la trazione meccanica di una struttura (tendine, capsula, legamento) sulla sua inserzione sull'osso. Per guarire è indispensabile che la sede del distacco non sia sollecitata, e questo si ottiene con una idonea immobilizzazione, quale si ottiene con un gesso.
Per quanto riguarda il dolore al polso occorre accertare se esso sia dovuto al gesso (troppo stretto e/o poco imbottito) oppure a un trauma anche a quel livello. In ogni caso è bene che si ripresenti dove è stato applicato il gesso per accertare la causa e porvi rimedio.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dr. Donati
in effetti temo di aver confuso avambraccio con braccio.
Il polso lo sento come in continua torsione dall'interno e mi viene sempre spontaneo cercare di raddrizzarlo ma mi fa male e l'osso batte sul gesso. Sono sicura di non avere avuto traumi in quel punto, non mi faceva nemmeno male prima del gesso.

Cordiali saluti