Utente
buongiorno sono una ragazza di 24 anni
E' più di un anno che ho dolore al gluteo, un punto fisso a sx al piriforme.
Mi sono fatta un esame radiologico alla colonna vertebrale e del bacino con il seguente referto :lieve lislivellamento in basso del bacino di dx (3mm), dopo allora mi sono fatta la risonanza magnetica con il seguente risultato: modico restringimento del canale spinale a livello l2 l3 l4 l5 degenerazione discale, per iniziali fenomeni di disidratazione associata a protusione discale simmetrica a livello l5 s1 .Successivamente l'ortopedico mi ha consigliato l elletromiografia agli arti inf. con il seguento referto :sofferenza muscolare neurogenica nei territori muscolari dipendenti dalla radica l5 di sx senza segni di denervazione in atto. Allora sempre sotto consiglio di ortopedici e neurochirurgo mi sono fatta 8 sedute dal fisioterapista , 4 sedute dall' osteopata e 6 dal chiropratico senza nessun beneficio. Ho preso tanti antinffiammatori per via orale e via intramuscolare il dolore passa per 24 h e poi sono dinuovo sofferente non so più cosa fare.M i potete aiutare? mi potete consigliare qualcosa?grazie mille aspetto notizie

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signora solo una valutazione clinica diretta Ortopedica e Fisiatrica ed un esame accurato degli accertamenti diagnostici da lei eseguiti potranno dare delle risposte adeguate.
Terapie farmacologiche valide e complete, fisiochinesiterapia appropriata.
Va analizzata la protrusione discale a livello di L5-S1 , e la situazione clinica sia della sua colonna vertebrale che degli arti inferiori.
Non esegua mai manipolazioni vertebrali se non prescritte da Specialisti Ortopedici o Fisiatri ed eseguite in maniera validissima e attenta.
Molta cautela dove sono presenti delle protrusioni discali.
Dei cicli di fisiochinesiterapia idonea ed adeguata, in maniera valida e completa, guidata da uno Specialista Fisiatra dovrebbero risolvere il problema, come avviene di norma in casi simili al suo.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -