Utente
Buongiorno dottore, ho 43 anni, dopo un periodo di grande stress per motivi personali, mi sono ritrovata con questo problema da circa 2 anni di aver un collo molto rigidi e doloroso fino alle scapole con vertigini ed ho avuto un episodio di svenimento ( ho eseguito vari esami del sangue senza rilevare alcun problema ). Il mio medico mi ha fatto fare un RX rachide cervicale e RX oblique cervicali con questo esito :
Rachide in asse sul piano frontale; rettilineizzata la lordosi.
Leggermente addensata la limitante somatica craniale del corpo di C5, deformata anteriormente da osteofitosi di moderna entità.
Conserva tuttavia l'ampiezza del corrispondente spazio discale come pire regolare l'ampiezza dei restanti spazi.
Ridotto il calibro dei forami di coniugazione di ds compresi fa C3-C4, C4-C5, C5-C6,per alterazioni uncartrosiche.
Vorrei sapere da lei se ci sono cure soprattutto per il discorso che non vorrei trovarmi ad avere altri episodi di svenimenti. Il mio medico mi ha dato degli antidolorifici e degli esercizi per il collo da fare.
La ringrazio, distinti saluti !

[#1]  
Dr. Massimo Agelao

24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
OLTRE ALLA VALUTAZIONE CLINICA DEL SUO MEDICO DI BASE, E' OPPORTUNA UNA VALUTAZIONE SPECIALISTICA ORTOPEDICA PORTANDO LE RX ESEGUITE.
SOLO DOPO UN ATTENTO ESAME OBIETTIVO DELLA SUA COLONNA CERVICALE SARA' POSSIBILE INDIVIDUARE LA CURA PIU' IDONEA, SIA FARMACOLOGICA CHE FISIOTERAPICA.
SALUTI
Dr. Massimo Agelao