Utente
salve,sono Fabio ho 29 anni e sono già stato operato al legamento crociato anteriore tre anni fà... e giocando a calcio ho avuto ancora una distorzione al ginocchio destro... risultato della tac:
non grossolane alterazioni meniscali attualmente documentabili.
legamento crociato posteriore integro.
aspetto assottigliato ed ipodenso del legamento crociato anteriore.
ispessimento capsula sinoviale con versamento articolare e nella gronda intercondiloidea.
rotula in sede,in asse nella gronda trocleare.
non processi spazio occupati del cavo popliteo.
presenza di viti che di sintesi tibiale prossimale,ben tollerata.
lacune ossee ben circoscritte a livello della metafisi tibiale in sede anteriore,sempre in esiti.
irregolarità deel'apice della rotula per entesopatia inserzionale del tendine rotuleo.
dopo di che ho fatto una visita ortopedica e ha detto che avevo il legamento allungato ma che potevo continuare a giocare con un potenziamento muscolare...... ma purtoppo nonostante tutto non riesco perchè il ginocchio mi cede...
non volendomi operare per motivi di lavoro ma con una passione immensa ho comprato una ginocchiera con bacchette rigide per continuare l'attivita sportiva in un ambito dilettantistico...... con queta ginocchiera rigida sembrava che riuscissi a giocare ma invece cè un problema che quando calcio forte e salto, quindi nel scendere tutto il peso del mio corpo mi va sul ginocchio destro, questo cede avendo l'impressione che si storti verso l'interno, e non di poco....il ginocchio mi si gonfia e devo stare sempre fermo... cosa posso fare per giocare senza operarmi? ci sono delle ginocchiere più specifiche che possono risolvermi il problema? se si quali?...
la ringazzio e spero mi dia buone notizie perchè la mia passione è forte...
saluti

[#1]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
MONCALIERI (TO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
purtroppo credo che l'unica vera soluzione sia potenziare il quadricipite femorale.
Esistono ginocchiere di varia natura, ma maggiore è la stabilità che danno, minore è la possibilità di avere un movimento fluido.

Tanti auguri
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la gentilezza…
Ho fatto una visita ancora e m’hanno detto che oltre al quadicipide femorale dovrei basarmi tanto sul bicipide femorale (magari ho sbagliato il nome comunque il muscolo dietro)… la spiegazione del fisioterapista è stata questa: che praticamente lavorando molto sul muscolo dietro (bicipite femorale) esso dovrebbe ‘’attaccarsi’’ sotto all’altro osso dove parte il polpaccio evitandomi il cedimento del ginocchio…. È vero o devo basarmi soprattutto sul quadricipite femorale?..un’altra cosa… se uso una ginocchiera più rigida anche se mi limita i movimenti risolvo in parte il problema o non serve a molto?... grazie
saluti

[#3]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
MONCALIERI (TO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
è stato ben consigliato.
Una ginocchiera rigida sicuramente le fornirà maggior stabilità, ma nulla paragonabile alla stabilità fornita dalle strutture muscolari
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale