Utente
salve, in seguito ad un movimento errato effettuato durante l'esecuzione di un esercizio effettuato in palestra ho subito un infortunio alla spalla destra, su consiglio del primo ortopedico da me contattato ho effettuato una R.M. che ha evidenziato la seguente diagnosi:sfumato edema interfibrillare in corrispondenza dell'area crtitica del tendine del m. sovraspinoso, in assenza di immagini da riferire a lesioni a tutto spessore.
Non distensione della guaina del tendine del capolungo del m. bicipite omerale che tuttavia appare regolarmente alloggiato nel solco bicipitale della testa omerale,
Non distensione della borsa SAD. Si osserva sottile distensione fluida della capsula articolare a carico della'articolazione acromion-claveare e alterazione dell'intensità di segnale a carico dell'epifisi distale della clavicola in relazione a disomogenea ipointensità in T1w e iperintensità in T2w e sequenza a soppressione del grasso dell'osso spongioso come da iperemia trabecolare. Regolare aspetto intensitometrico dei rimanenti tendini componenti la cuffia dei rotatori. Per quanto possibile apprezzare, regolare aspetto morfo strutturale e dell'intensità di segnale del cercine glenoideo. Assenza di significativo versamento endoarticolare.

Purtroppo dopo vari incontri con altri ortopedici e fisiatri nessuno mi ha saputo dire con certezza da cosa fossi affetto e quale la terapia più indicata(mi hanno detto fai un pò di fisioterapia, 2 infiltrazioni di acido ialuronico ect sempre con insicurezza)...fino a quando ho deciso di incontrare un altro ortopedico consigliato il quale anch'egli dubbioso mi ha detto di fare L'artro RM che ha evidenziato in seguente quesito clinico:

Tendinopatia inserzionale sovraspinoso, indagine effettuata previa iniezione diretta intraarticolare di MDC paramagnetico con buona distensione capsulare.
In visone precedente RM, regolare articolazione acromion-claveare e conservata l'ampiezza dello spazio di scorrimento sottoacromiale.Non significative alterazioni di segnale a carico dei tendini della cuffia dei rotatori,buon trofismo dei relativi ventri muscolari,regolare per decorso e morfologia il tendine del capolungo del bicipite brachiale sia nel suo tratto intra-che extra-articolare.
Lesione del labbro anteriore a livello del 3° medio-inferiore con interessamento del cercine osseo e distacco del periostio adiacente(lesione di Perthes)-
Lesione subtotale del legamento gleno-omerale medio che pare appoggiarsi in parte sul labbro lesionato.
I legamento gleno-omerali superiori e inferiori sono regolari.Non alterazioni a carico delle strutture muscolari e tendinee perischeletriche.
Da dire che quando seccesse sentì come se i muscoli si fossero accavallati e del bruciore che però non mi impedirono di continuare in palestra..anche se sento fastidio.Quest'ultimo ortopedico mi ha riferito che bisogna intervenire chirurgicamente per risolvere il problema e di fare nel frattempo la tecarterapia per migliorare la situazione. Aiutatemi Voi!!!!!!

[#1]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
Non è facile dare un giudizio solo in base ai referti delle RM.
In generale posso dire che nella patologia della spalla è sicuramente più indicata l'effettuazione della Artro RM.
Nel suo caso sarebbe interessante sapere di che entità e la modalità del l'infortunio subito.
In particolare sarebbe interessante sapere se questo infortunio nella sua storia è unico o è invece stato preceduto da altri episodi.
Inoltre la clinica in queste patologie è determinante.
Se il referto della seconda RM si accompagna ad una clinica che lo conferma allora sarei dello stesso parere del collega che Le ha consigliato l'intervento chirurgico.
Cordiali saluti
Antonio Mattei

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta...
questo per me è il primo e unico infortunio subito in tutta la mia vita e sono anche preoccupato perchè ho paura di non ritornare quello di prima.....e anche per i tempi di recupero.
ieri ho effettuato la visita dal fisiatra per iniziare la tecarterapia, mi ha chiaramente detto che non servirà a nulla in quanto le lesioni sono ad uno stato avanzato e non otterrei nessun risultato, l'unico metodo per risolvere il tutto è l'intervento.

grazie ancora!