Utente
Salve a tutti, volevo chiedere un vostro parere e se sarà possibile l'intervento.

Allora prima di tutto, sono un ragazzo di 19 anni che sfortunatamente si porta dietro molti anni di scoliosi, da piccolo (13-14 anni) mi hanno prescritto di usare giornalmente tutti i giorni il busto (milwoki), però proprio in quei 2 anni io ho sofferto molto ma poi ho deciso di mollare tutto, so che forse ho sbaglito, ma non resistivo a stare una giornata intera e togliermelo per sole 2 ore al giorno.

Vabbè tralasciando questi dettagli, io ora sono arrivato a 19 anni e sto costandando ultimamente dei problemi al braccio sinistro, ora di preciso non so se sia problema di spina dorsale o di un problema muscolare, ma personalmente dopo tanti pensieri e dopo un programma televisivo che mi ha aperto gli occhi sull'intervento, bhè stavo dando ipotesi.

Ora sono diciamo un vecchietto per risolvere tale problema, ma speravo in una vostra informazione dettagliata a riguardo.
Purtroppo i miei ricordi sono un pò vaghi sulla cartella clinica, ma a 15 anni avevo 30° di scoliosi alta e con il busto 28°, ora sono arrivato a 19 anni e non so se sono peggiorato.

Detto questo, vi prego rispodetemi come meglio potete, perchè questo problema mi affligge da tantissimi anni e non riesco più ad uscire tranquillamente e non riesco nemmeno ad andare a mare per i miei problemi psicoligici a riguardo, non riesco ad abbattare questa barriera, mi sento sono i riflettori e vorrei quindi risolvere, spero in un miracolo.

Bhè tante grazie :).

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
La scoliosi non è necessariamente la causa dei dolori che ci riferisce.
Solo con una visita ortopedica da uno specialista del rachide può capire cosa ci sia da fare.
Perché ha dei problemi psicologici? Si vede "storto"?
Ma è davvero sicuro di esserlo? E che gli altri lo vedano?
Cordialità.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore per la sua risposta, speravo in qualche altra risposta se devo essere sincero, hehe, purtroppo non posso chiedere miracoli.

comunque si mi ci sento e mi ci vedo storto, ho una scapola molto piu sporgente dell altra, ho le scapolr non allineate, dalla parte anteriore del busto si vede una S molto evidente , ho una spallla piu bassa dell altra e ho veramente paura in un peggioramento se non altri possibili futuri problemi psicologici che mi condizionera la vita, voglio poter fare le cose che fanno tutti i ragazzi ma non riesco.

MI vedo davvero Brutto :(.

[#3] dopo  
Utente
Sfortunatamente non ho avuto altre risposte :( o altri pareri da voi medici, mi rattrista purtroppo, speravo di poter sapere se era possibile farla l'operazione e cosa si rischiava usando le nuove technologie e le spese di quanto erano grosso modo.
Purtroppo io vi chiedo tutto questo perchè sono troppo lontano da potermi far visitare da un medico/specialista.

Grazie spero di ricevere altre risposte.

[#4]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
Senza una visita specialistica NON È PROPRIO POSSIBILE suggerirle cosa fare.
Gli interventi chirurgici per le scoliosi sono molto delicati, e possono essere rischiosi, e si fanno solo per scoliosi gravi.
Cosa vuol dire che è troppo lontano? Da cosa?
Inoltre, parlare con uno psicologo potrebbe essere importante per ridimensionare il suo problema, che potrebbe essere più psicologico che fisico.
Cordialità.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua risposta.

Riguardo l'operazione, si sono consapevole dei rischi, di fatti ci sto pensando da mooltissimo tempo e per di più qualche giorno fa vidi in una trasmissione in tv che esitono nuove tecnlogie che riducono quasi al minimo i rischi, forse mi sbaglio, ed è per questo che faccio tante domande, per rendermi conto meglio delle mie scelte e se veramente esistono queste nuove apparecchiature.

Per troppo lontano intendevo, che per arrivare da un ortopedico serio e professionale mi ci vogliono molti KM per arrivarci e non solo, io sono su un isoletta e qui non ci sono sfortunatamente.

Per quanto riguarda uno psicologo, non penso sia possibile farlo, sono talmente capoccione che non sto a sentire nessuno, tanto meno una persona estranea che mi dice cosa fare o che mi da consigli, comunque penso anche io che sia molto più a livello psicologico, ma mi si è aggravato mentalmente per via degli specchi che mi ritrovo attorno a me, mi fanno rendere conto che non è invisbile anzi tutt'altro, completamente l'opposto.

Io volevo più che altro essere detto qualcosa che mi avrebbe fatto aprire gli occhi, consigli utili e non, che possono farmi pensare se optare o meno all'operazione, tutto qui hehe.

Come sempre tante grazie dottore per le sue risposte :)