Utente
Mia madre 69 anni, in menopausa da 22 anni. In cura ormonale da 10 con eutirox, altezza 1.50 peso 52 Kg, fumatrice moderata, due figli, non ha altre patologie; in seguito a forti dolori lombari ha fatto i seguenti esami con le seguenti diagnosi. DENSITOMETRIA OSS: da T11 a L4 si evidenzia un contenuto medio inferiore alla norma. Deminerilizzzione meno 17.73%. T11: 48.87, T12: 44.07, L1: 22.68, L2: 44.66, L3: 121.63; L4: 140.66. AVG: 70.43 e NRM: 85.60
Il quadro è molto grave?
Inoltre, ha artrosi all'osso sacro, deformazione del piatto superiore di L2 e L3 e L4 per collasso parziale.
Dalla Tac spinale lombare riceviamo il seguente referto: collasso parziale traumatico di L2, L3 e L4. Non è stato interessato il muro superiore, in corrispondenza di tali corpi vertebrali callo riparativo iperdenso. Artrosi degenerativa. Dismorfia delle faccette articolari di L4 e L5 - S1, deformati L5-S1. Normale è il calibro del canale spinale e dei canali di coniugazione. Degenarazione dei dischi. Ernia circonferenziale del disco interposto fra L4 L5 che modesto effetto compressivo sul sacco e conflitto radicolare prevalente a sinistra.
Modesta protrusione circonferenziale del disco in L5 - S1. Bulging del disco in L L3 e L3 e L4. Parziale calcificazione dell'arteria addominale e delle arterie iliache.

Mia madre fino a circa due mesi fa che le sono iniziati questi dolori e a parte il problema tiroideo non ha mai lamentato nessun malanno. Forte, allegra, energica, sempre in movimento. Mai a letto. Una mamma e nonna super.
Le è stata data una cura di calcio per le ossa e le è stato consigliato di portare un leggero busto lombare. I dolori ancora sono forti. Il mio timore è che come le passeranno riprenderà la solita vita di prima: "spericolata" alla faccia delle osse fragili. Come farLe capire con delicatezza che le sue ossa non sono più quelle di una volta e deve fare attenzione? La cura per l'osteoporosi potrà avere efficacia visto che è iniziata con molto ritardo? Il medico ha descritto la cosa in modo molto grave, ma come possiamo mettere a riposo una persona come mia madre che essendo di un'altra generazione non sa stare con le mani in mano. Ringrazio per l'attenzione e un cordiale saluto.

[#1]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Buongiorno signora,

La presenza di osteoporosi e artrosi a livello del rachide lombare e' una situazione abbastanza comune in persone dell'età di sua madre.
Il fatto che siano presenti dei crolli vertebrali, induce a pensare che una terapia con solo calcio non sia sufficiente, ma debba essere associato un farmaco che arresti il processo di demineralizzazione dell'osso e della vitamina D, l'uso di un busto ortopedico mi trova d'accordo.
Come convincerla a stare un po' a riposo? Questa e' la parte meno medica e piu difficile. Cerchi di spiegarle che e' comunque un periodo di riposo transitorio e che potrà, una volta che la situazione sarà migliorata, riprendere tutte le sue attività.

Buona domenica.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com