Utente
gentile dottore,

è da 3 mesi e mezzo che soffro di un problema che sta sempre più aumentando.
A marzo accusavo un fastidio al ginocchio, questo era presente solo da seduta e quando accavallavo le gambe sentivo una sorta di intorpidimento che andava dal ginocchio alla caviglia. Fatta ecografia perchè si credeva ciste di "baker", ciste non trovata.
Il fastidio è divenuto un dolore dietro alla coscia fino all' inguine, stare seduta diventava un problema perchè oltre al dolore sentivo la gamba intorpidita fino al piede...in piedi e durante la camminata il fastidio scema.
Fatta elettromiografia agli arti inferiori risultato tutto nella norma.
Ora il dolore all'inguine si è protratto fino sopra al gluteo, sentendo delle scossettine nell'intimo.
Ho consultato un'osteopata che a suo avviso è una falsa sciatica e secondo lei non è un fenomeno di compressione, bensì probabilmente di bacino disallineato e postura errata. Dopo 20 gg di brufen 600 due volte al dì, ora ho iniziato delle punture di ketoprofene.
Ho già consultato due ortopedici prima di approdare in rete, e incomicio ad aver paura visto che da un fastidio al ginocchio sono arrivata ad avere un dolore persistente a tutta la gamba.

Ringrazio anticipatamente per gli eventuali consigli che potrà darmi.

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Gentile signora
la sua sintomatologia e' troppo generica per fornirle informazioni utili. Sono molte le patologie che potrebbero presentare una sintomatologia simile. L'unico modo per fare na diagnosi differenziale e' sottoporsi ad una visita ortopedica presso un collega in Milano.
Cordialita'
Dr.A.Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante