Utente 594XXX
buon giorno. ho 48 anni e il 14 febbraio mi è stato asportato dal piede sx un neuroma di morton. mi era stato detto che l'intervento era minimo, che avrei potuto appoggiare subito il piede a terra e che semplicemente per 10 giorni avrei camminato senza piegare il piede. Beh! non è proprio così. Solo dopo una settimana ho potuto cominciare ad appoggiare il piede e oggi, dopo 17 giorni dall'intervento cammino con molta difficoltà non riuscendo a piegare il piede (infatti non posso infilare pantofole o simili). E' un decorso normale oppure c'è qualche cosa che non va? vi ringrazio per il tempo che mi dedicherete.

[#1]  
Dr. Andrea D'Arrigo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Personalmente io ai miei pazienti consiglio di indossare una scarpa detta di Barouk x 20 gg , questa scarpa tiene la parte anteriore del piede in scarico caricando tutto il peso del corpo nella parte posteriore.
Stia a riposo, non affaticando il piede , magari tenendolo sollevato, vedra' che andra' sempre meglio; la guarigione in questi interventi non avviene prima della quarta settimana.
Cordiali saluti.

Dott. Andrea D'Arrigo
Specialista in chirurgia del Piede e Caviglia

[#2] dopo  
Utente 594XXX

Egregio dottore, la ringrazio veramente di cuore. mi ha tolto un pensiero. Le auguro buona giornata e buon lavoro.