Utente
Ho 64 anni, sono un ex insegnante, svolgo moderta attività fisica.
A seguito di un forte e persisitente dolore alla spalla (e all'omero) DX ho effettuato una RM che ha dato in sintesi il seguente esito.
Impegno tendinosico della cuffia dei rotatori con prevalente interessamento del tendine del sovrapsinato che mostra struttura disomogenea ed è assottigliato a sede inserzionale anteriore dove si configura una lesione parziale che non determina comunque fenomeni di retrazione tendinea. Continui, seppur lievemente assottigliati, i tendini del sottospinato e del sottoscapolare. Lo spazio bursale è inspessito con iniziale distensione flogistica della borsa subacromion-deltoidea. Regolare il tendine del capo lungo del bicipite omerale la cui guaina è lievemente distesa da essudato. L'indagine RM non giunge ad evidenziare con sicurezza la presenza di eventuali calcificazioni intratendinee. Artrosi acromion-claveare con impegno spazio sottoacromiale; l'acromion presenta morfologia appiattita. Alterazioni regressive della testa omerale con formazioni pseudocistiche sottocorticali a livello del trochine e del trochite.
La domanda è: posso ricorrere alla fiositerapia (laser, tecar o altro)? E con quali auspicabili esiti? E' consigliabile una modesta attività fisica come ad esmepio la piscina che, tra l'altro dovrei iniziare a fare per altri motivi legati alla colonna?
Ringrazio per la pazienza e la cortesia il professionistà che vorrà rispondermi.

[#1]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
RAPALLO (GE)
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Esplicito la risposta della RM:
1. Impegno tendinosico della cuffia dei rotatori con prevalente interessamento del tendine del sovrapsinato che mostra struttura disomogenea ed è assottigliato a sede inserzionale anteriore dove si configura una lesione parziale che non determina comunque fenomeni di retrazione tendinea = è questo un fenomeno comune di "invecchiamento" delle strutture muscolari e tendinee che ha portato ad una piccola lesione del tendine sopraspinoso
2. Continui, seppur lievemente assottigliati, i tendini del sottospinato e del sottoscapolare = anche qui tutto èconforma ll'età
3. Lo spazio bursale è inspessito con iniziale distensione flogistica della borsa subacromion-deltoidea = la borsa serve a far scivolare i tendini ma certe volte si infiamma e si sclerotizza perdendo la sua caratteristica principale; in alcuni casi bisogna addirittura esciderla
4. Regolare il tendine del capo lungo del bicipite omerale la cui guaina è lievemente distesa da essudato = è questa una particolare patologia legga il link: https://www.medicitalia.it/blog/ortopedia/1864-la-tsv-tenosinovite-del-capo-lungo-bicipite-una-della-cause-poco-note-di-dolore-alla-spalla.html
5. Artrosi acromion-claveare con impegno spazio sottoacromiale = può leggere il link: https://www.medicitalia.it/blog/ortopedia/1788-una-delle-10-cause-piu-frequenti-di-dolore-alla-spalla-l-artrosi-dell-acromion-claveare.html
6. l'acromion presenta morfologia appiattita = è la normale struttura dell'acromion
7. Alterazioni regressive della testa omerale con formazioni pseudocistiche sottocorticali a livello del trochine e del trochite = invecchiamento dell'osso a livello della testa con piccole formazioni di tipo degenerativo
Risposte:
A) posso ricorrere alla fiositerapia (laser, tecar o altro)? = può fare un tentativo
B) E con quali auspicabili esiti? = incerti
C) E' consigliabile una modesta attività fisica come ad esmepio la piscina che, tra l'altro dovrei iniziare a fare per altri motivi legati alla colonna? = il movimento articolare potrebbe esacerbare la sintomatologia per cui prima di consigliere un qualsiasi tipo di FKT è preferibile che effettui un consulo dal chirurgo della spalla.
AUguri
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua cortese e dettagliata risposta.,
Da quel poco che mi par di capire, pur avendo un quadro clinicamente significativo, dovrei essere in condizioni tali da poter tentare una almeno parziale riduzione dei miei problemi per via farmacologica.
Peccato, veramente peccato, per il suo consiglio a rinunciare alle (per moderate) attività in piscina, che, iniziate lo scorso anno per un pur breve periodo, mi avevano dato un sostanziale beneficio.
Torno a ringraziarla per la sua cortesia e le porgo i miei più cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Voilevo chiedere una cosa, ho sentito dire che è possibile ottenre buoni risultati con un ciclo di tre infiltrazioni di acido ialuronico.
E' un percorso da prendere in esame? E può essere svolto attraverso il medico di base?

[#4]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
RAPALLO (GE)
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
L'ac. ialuronico è un ottimo prodotto e va utilizzato laddove è indicato, nel suo caso bisogna stabilire diversi parametri prima di iniettarlo in articolazione e, comunque, non basterebbe da solo.
Auguri
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net