Utente
Buongiorno,
qualche anno fa la caviglia destra, ha cominciato a fare dei "clic" se, a piede sollevato, lo ruotavo nello spazio in un movimento "a mulinello". Il tutto senza alcun dolore. Sotto carico nessun rumore e nessuno scatto.
Qualche giorno fa ho affrontato una lunga (>20 km) camminata con temperature qualche grado sotto lo zero. Verso la fine di questa camminata ho provato un dolore sordo, ma sopportabile, alla caviglia. Su questa caviglia ho ancora camminato nei tre giorni successivi e curiosamente dopo un po' che camminavo il dolore sostanzialmente spariva. Ad ogni pausa, soprattutto se scaricavo il piede, il dolore ripartiva. Ora sto vivendo con questo dolore che per esempio è quasi invalidante al risveglio o se devo andare in bagno di notte. Durante il giorno è molto minore, però non sembra passare. Un farmacista mi ha dato una pomata di etofenamato che dà qualche marginale sollievo. Cosa mi conviene fare ora? Aspetto che passi o vado direttamente da uno specialista? Ci tengo a precisare che a parte una storta quindici anni fa non ricordo traumi a carico di questa articolazione. Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Fabio Mariottini

24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Potrebbe valere la pena rivolgersi ad uno specialista, ortopedico o fisiatra, per valutare la sede esatta e l'origine del dolore oltre all'opportunitá di eseguire eventuali accertamenti strumentali, nell'occasione le sarebbe indicata una terapia medica piú mirata
Cordiali saluti.
Dr. Fabio Mariottini