Utente
A seguito di uno scivolamento sulle scale sbatto la spalla destra sul muro e termino la caduta sbattendo violentemente il palmo della mano dx per terra. Dopo circa un'ora è sopratutto la mano a gonfiarsi e a farmi male, anche se una radiografia al P.S. esclude fratture; mi viene comunque applicata una immobilizzazione dell'intero arto da tenere per sette giorni. Il giorno successivo il dolore maggiore è alla spalla, il mio medico di famiglia si accorge che qualcosa non va e mi prescrive una radiografia che rileva una "posizione modicamente bassa della testa omerale rispetto alla glena scapolare". Una RMN effettuata il giorno seguente riporta quanto segue:
"Si documenta sublussazione postero-caudale della testa omerale con associato segnale disomogeneo della guscio capsulare gleno-omerale antero-superiore in esiti distrattivi. Opportuna valutazione specialistica e, a giudizio clinico, eventuale integrazione diagnostica con esame TC al fine di escludere eventuali lesioni fratturative della glena scapolare. Si evidenzia segnale disomogeneo e discontinuità delle fibre del tendine sovraspinoso in corrispondenza della giunzione miotendinea.
Segnale finemente disomogeneo del tendine sottoscapolare. Note tendinosiche a carico del tendine del CLB soprattutto nel tratto intra-articolare. Lieve quota di versamento intrarticolare a livello gleno-omerale. Note degenerative a livello acromion-claveare. Minuta alterazione distrofica in corrispondenza del profilo postero-laterale della testa omerale in sede iuxtacorticale."
In esito a tale referto mi è stato applicato un bendaggio desault da tenere per 25 giorni.
Cosa devo aspettarmi successivamente? E come mai non ho percepito immediatamente il dolore alla spalla (infatti mi sono accorto successivamente della presenza di un ematoma) pur in presenza di una sublussazione?
Grazie per le risposte che riterrete di darmi.

[#1]  
Dr. Antonio Mattei

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
Come consigliato dal referto della RM sarebbe utile eseguire una TC e ancor meglio una ARTROTC per valutare attentamente quello che viene definito " subulssazione postero-caudale".
Probabilmente la sua spalla è sede di lesione capsulare superiore (SLAP lesion) che potrebbe essere compatibile con l'evento traumatico descritto come compatibile sarebbe con la comparsa tardiva della sintomatologia.
In questi casi è fondamentale un accurato esame clinico dallo specialista della spalla e l'esecuzione di esami diagnostici appropriati al fine di decidere il tipo di trattamento che qualche volta purtroppo è chirurgico.
Cordiali saluti
Antonio Mattei