Utente
Salve! Sono un ragazzo di 25 anni e gioco a calcio e calcetto praticamente da sempre. Nell'ultimo anno, a cadenze variabili, spesso dopo una partita o un allenamento iniziavo ad avvertire un forte dolore all'alluce destro che mi limitava il movimento non riuscendo a sollevarlo. Il dolore (che non mi è mai sembrato di natura ossea) era localizzato nell'area immediatamente affianco al tendine principale dell'alluce (più verso il secondo dito per intenderci) e poco più in basso dell'attaccature delle dita. Questo problema si è acutizzato nell'ultimo periodo, non consentendomi di camminare e correre normalmente. Riposandomi e non giocando o comunque correndo, il dolore va via via scemando il circa 7-10 giorni. Mi farebbe molto piacere poter ricevere un vostra opinione sulle possibili cause del problema. Grazie

[#1]  
Dr. Leonardo Donati

24% attività
0% attualità
8% socialità
FUCECCHIO (FI)
VECCHIANO (PI)
LIVORNO (LI)
SAN GIULIANO TERME (PI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Buongiorno, il dolore e soprattutto la rigidità o la limitazione dell'estensione dell'alluce possono essere sintomi di una malattia che è l'alluce rigido. Per fare accertamenti in questo senso le consiglio prima di farsi visitare dal suo ortopedico di fiducia possibilmente portando una Rx del piede in proiezione antero-posteriore e altero-laterale. si ricordi che disturbi del genere sono causati anche dal tipo di calzatura che lei usa per l'attività sportiva che se hanno una pianta particolarmente rigida sforzano eccessivamente l'alluce durante la fase di spinta del passo, quindi occhio anche alle calzature da calcio! saluti
Dr. Leonardo Donati
Specialista in Ortopedia e Traumatologia