Utente
Salve dottore,e da u po che soffro di tensione nella parte dello sterno nella gabbia toracica centrale,insomma e legato sopprattutto con il movimento,appena mi piego mi tira lo sterno e mi fa come un crack,per sdraiarmi per esempio devo alargare le braccia se no se vado con le braccia normalmente,mi fa come un cack nello sterno,devo dire che soffro di tensione muscolare abastanza importante,soffro anche di reflusso esofageo,ma il mio medico ha escluso il reflusso esofageo perche a me il dolore aumenta con il movimento degli arti,infatti quando apro le braccia del tutto come fare un allenamento ogni volta che le apro e chiudo mi fa sempre un crack come se mi si aprisse,ripeto soffro molto di tensione muscolare,grazie in anticipo dottore.

[#1]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

mi sembra che la spiegazione del suo curante sia chiara e semplice: come mai non la convince?

Il suo medico ha ipotizzato quale causa può avere l'importante tensione muscolare riscontrata?

In generale si sente ansioso o stressato?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signore, consulti uno specialista ortopedico per valutare ogni dettaglio tecnico di questa sua sintomatologia, in quanto non è un dolore psicosomatico, essendo collegato sia ad una azione motoria ben precisa che lei riferisce, sia al fatto che tale movimento provoca un rumore meccanico ben udibile.
Quindi vi è senz'altro qualcosa di clinico ovviamente, anche se certamente di poco significato, ma non dipendente da una situazione di stress o ansia .Il crak rumoroso sternale e l'associazione con un movimento di abduzione degli arti superiori è da valutare clinicamente e radiograficamente.
Poi l'ansia e lo stress possono essere sempre presenti in chiunque, ma non determinati e patognomonici , ossia specifici, di tale sintomatologia subiettiva che lei riferisce..
Cordiali saluti


Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -