Utente
Salve, mi chiamo giuliano,spiego brevemente il mio problema ,tutto e' iniziato due mesi fa con un dolore sciatico, e da allora sono ancora a letto,dopo aver fatto cure con voltaren e muscoril una settimana,bendelan 4 mg per un altra settimana, e dicloreum ancora una settimana,prescritte dal medico curante.Preoccupato dell'insistenza del dolore ho esguito una R.M.,ed eccola LIEVE RIDUZIONE FISIOLOGICA LORDOSI LOMBARE.RIDOTTO LO SPESSORE ED IL SEGNALE IPERTENSO IN T2 DEL DISCO ITERSOMATICO L4-L5 SI RILEVA UNA PROYUSIONE ERNIARIA PARAMEDIANA DESTRA CON PARZIALE IMPEGNO INTRAFORAMINALE OMOLATERALE,CHE IMPRONTA IL SACCO DURALE E LA RADICE OMOLATERALE DI L5 ,CUI SI ASSOCIA FALDA FLUIDA NELL'ARTICOLAZIONE ITERAPOFISARIA DESTRA.CANALE MIDOLLARE DI REGOLARE AMPIEZZA CONO MIDOLLARE IN SEDE.
Ho fatto quattro consulti due dei quali osservando la lastra hanno considerato la cosa lieve e mi hanno fatto camminare sulle punte su i talloni e poi mi hanno fatto delle trazioni dicendomi che dopo due o tre giorni avrei iniziato a trovar sollievo ,ma nulla di fatto, dopo sono andato da un ortopedico che e anche chirurgo,si e fatto consegnare il dischetto della risonanaza e mi ha riscontrato una radicolite dovuta all'ernia,e mi ha prescritto una cura che sia il farmacista che l'infermiere che ho chiamato per fare i lavaggi si e' impessionaato ,ha messo in una fiala fisiolagica (ARTROSILENE,NICETILE,2EDEVEXSIM,RANILIDINA,CONTRAMAL)per sei giorni ,piu iniezione di bentelan,lytica 1 compressa ,
Onestamente ho iniziato da due giorni quindi non posso dire se e migliorativa ,pero'sono molto confuso e impaurito perche leggendo nei forum mi sembra di essere affetti da una patologia incurabile e piena di tante correnti di pensiero.
Questo ortopedico mi ha detto che se dopo questa cura non ottenevo risultati era possibile un intervento per liberare il nervo interessato,onestamente mi sembra un po precoce come soluzione ,voi che ne pensate .
Grazie mille rispondetemi e consigliatemi che strada seguire

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Giuliano, anzitutto lasci perdere farmacisti ed infermieri, cosi come altri tipi di medici chirurghi. Si affidi solamente a Specialisti ortopedici.
H aragione l'ortopedico che lo ha valutato clinicamente: lei verosimilmente ha una lombosciatalgia : deve capirsi se la sua è una ernia discale o una protrusione discale; poi se è intraforaminale o meno. ovvero se la radice L5 è compressa dal tessuto del disco intervertebrale o meno, se vi sono deficit neurologici o meno dell'arto inferiore interessato.
Va valutata bene la rmn , ma sopratutto sono determinanti l'esame clinico obiettivo e i test clinici che lo specialista ortopedico le farà

Esegua una elettromiografia , certamente con il parere dell' ortopedico che lo segue .
Certamente se dopo queste ulteriori terapie farmacologiche, se dovesse continuare ad avere una situazione di invalidità totale, ovvero è ancora a letto dopo 2 mesi, se la situazione clinica con un ulteriore valutazione clinica depone per una ernia discale intraforaminale, allora il suo ortopedico ha ragione e ovviamente è da ricorrere al trattamento chirurgico.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, volevo dirle che ho finito quella cura descrittasenza trovare giovamento, mi sono recato a visita dal dottore che mi ha segnato un elettromiografia, e mi ha prescritto lycra in quantità maggiori, e ancora riposo, per l intervento è ancora presto, mi ha detto che ci sono buone possibilità di recupero con riposo e rilasatezza mentale.DINUOVO grazie per la sua attenzione, sono contento perché mi sento meno solo, e oltretutto il fatto che la sua diagnosi coincide con quella del mio ortopedico mi da maggiore sicurezza,ho capito che bisogna affidarsi nelle mani di un solo specialista e crederci.Comunque la terro informato sull'evoluzione della situazione

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. signore, non è esatto affidarsi alle mani di un solo Specialista e crederci; no! Va valutato ogni caso clinico singolarmente; ogni consulto ed ogni patologia fanno storia a se'.
Quanti casi clinici abbisognano di diversi consulti specialistici ??
Quanti casi clinici vengono male valutati e male diagnosticati o curati?
Dipende SEMPRE dallo Specialista con cui ci si cura.

La Ringrazio di quanto mi scrive : " adesso mi sento meno solo "
ed è proprio questo che Noi Medici del Sito Medicitalia con impegno, dedizione e sapienza cerchiamo di dare ai pazienti .
<<<< Con Medicitalia non sara' mai SOLO >>>>!
Un cordiale saluto e Buon Natale
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore,le devo dire che da stasnotte ho riscontrato un lieve miglioramento,nel senso che il dolore alla gamba e' diventato piu' sopportabile,non so se e' attribuibile alla cura fatta in precedenza.Comunque ieri ho fatto l'esame elettromiografico e ho deciso di fare un altro consulto con un altro specialista,presentandomi con RM e elettromiografia.La terro informata sulla nuova diagnosi .Dinuovo grazie buon lavoro buon natale a presto.
(Dorma un po in piu', ho notato che si sveglia sempre presto)

[#5]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. signore, grazie del suggerimento.
Ma non è ne insonnia, nè cattivo sonno.........ahahahahhaha

Una emergenza professionale ieri mi ha svegliato presto, ma di solito sono mattiniero è verissimo ; mi bastano bene 5 massimo 6 ore : mi addormento immediatamente la sera non appena vado a letto e dormo benissimo di continuo.

Si, faccia così , segua questo programma, faccia terapia farmacologica e fisiochinesiterapia, sperando che siano sufficienti pe rla sua patologia.
Cordiali saluti e Buon Natale anche a Lei.

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -