Utente
Lo scorso 4 agosto ho subito una lussazione antero-inferiore della spalla sinistra ridotta entro circa 30 minuti. Successivo esame radiografico e tac hanno evidenziato una sispetta lesione hill-sachs.
Il 12 settembre ho effettuato una risonanza e questo è l'esito:
"si osserva infossamento della compatta ossea del profilo postero-laterale della testa omerale per un'estensione articolare di circa 15 mm e per una prfondità massima, nella parte superiore di circa 4 mm.
Non si riscontrano lesioni fratturative della glena.
Nel cavo articolare è presente modico versamento che delinea l'inserzione capsulo-labbrale anteriore inferiore; non sono evidenti segni di avulsione del cercine glnoideo.
Appaioni integri i restanti cercini glenoidei.
Integre le strutture tendinee della cuffia dei rotatori.
Presenta normale decorso e struttura il tendine capolungo del bicipute.
Presentano normale trofismo le componenti muscolari."
Volevo sapere una vostra valutazione di questo quadro e soprattutto una spiegazione dell'infossamento e del versamento di cui sopra.
Pratico vela (grinder): potrò tornare alla massima efficenza precedente?
Grazie

[#1]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La risonanza non sembra evidenziare un quadro drammatico.
Faccia una buona fisioterapia e credo che potrà tornare come prima.
Tanti auguri
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Genrtile utente,
l'infossamento della testa omerale altro non e' che la lesione di "Hill-sachs" visibile all'esame radiografico.
Tale lesione si determina quando la testa omerale e' fuori dalla sua sede e viene spinta con forza verso il bordo anteriore della glenoide.
Generalmente, se la lesione ossea non e' grande non vi e' nessun problema per il futuro.
Per quanto riguarda invece il versamento endoarticolare posso dirle che e' normale che una residua quantita' di liquido infiammatorio rimanga all'interno dell'articolazione dopo un evento traumatico in cui e' occorsa una lussazione come nel suo caso.
La posizione del "grinder" non ritengo essere una posizione "a rischio" per nuovi episodi di lussazione.
Tuttavia va precisato che la percentuale di rischio di recidiva dopo il primo episodio di lussazione si e' visto essere direttamente proporzionale con l'eta'. Nel suo caso essa e' valutabile intorno al 5- 6 %.
La saluto cordialmente
Dr. Roberto LEO

[#3] dopo  
Utente
Grazie per il cortese, veloce e...confortante riscontro ad entrambi.
Ho già cominciato un percorso di riabilitazione con esercizi di stretching della capsula, potenziamento con elastici e nuoto.
Sono da considerare comunque i classici 3 mesi per la completa ripresa?
Buon lavoro

[#4]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In genere si, anche se la variabilità individuale alla risposta non consente di essere così categorici.
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#5]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Concordo con i 3 mesi.
Esegua una buona riabilitazione.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO