Utente
Gent.mi dottori, da molto tempo soffro di forti dolori nella zona lombosacrale: non riesco alzarmi dal letto, dalla sedia o dal divano, muovermi coricata nel letto, se resto in piedi più di mezz’ora/un’ora mi sento la schiena rigida e insieme il dolore alla schiena.. nel 2007 ho eseguito una risonanza con il seguente risultato:

RMN COLONNA LOMBOSACRALE

TECNICA:
L’esame di RM è stato condotto con sequenze sagittali ed assiali trasverse Spin-Echo e FS.

RISULTATO:
Non particolari alterazioni di segnale a carico dei metameri dorsali esplorati.
Il cono midollare è normointenso indenne da compressioni estrinseche.
I metameri lombari presentano un lieve appuntimenti degli spigoli somatici senza peraltro alterazioni di segnale.
Il canale vertebrale presenta calibro ancora nei limiti inferiori della norma.
Il I, il II ed il III disco lombare sono normali per dimensioni ed intensità di segnale senza alterazioni del profilo posteriore.
Modeste note degenerative a carico del IV disco lombare con protrusione circonferenziale reperto che posteriormente determina una modesta impronta sulla superficie ventrale del sacco durale ma senza conflitti disco-radicolari.
Reperti di normalità a carico del V disco lombare con piani di clivaggio adiposi peridurali ancora conservati.
Non evidenti alterazioni a carico dei metameri sacrali.
Non lesioni espansive in sede paravertebrale.

Quando ho eseguito l’esame pesavo 82 kg e attualmente sono in cura per la perdita di peso, ora il mio peso attuale è di 76, 95 kg. Nella pausa di tempo di circa 8 mesi, il dolore era scomparso, ma da giugno di quest’anno è tornato con gli stessi dolori e con la stessa intensità di dolore. Premetto che non riesco a fare esercizi fisici e non faccio grossi sforzi nel trasportare pesi.
Cosa provoca nuovamente i dolori alla schiena? È il caso di ripetere la risonanza?

Grazie e buona giornata

[#1]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'unico indizio che puo' giustificare i suoi dolori e' la discopatia L4-L5, anche se il quadro RMN non sembrerebbe cosi grave da produrle dolori cosi forti.
E' il caso che lei, prima di una nuova RMN, esegua una visita ortopedica.
La saluto.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com