Utente
Buonasera, da circa tre mesi ho un rigonfiamento sul pollice della mano sinistra. Per quanto riguarda le caratteristiche dello stesso, questo è duro al tatto, di colore verdastro (per intenderci del colore delle vene) e di circa 0,4 cm di diametro. Preciso che va ad aumentare e che, essendo situato fra le falangi del dito, ostacola il movimento del pollice. Grazie mille, Laura.

[#1]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Buonasera,

potrebbe trattarsi di un piccolo ematoma, per una contusione subita qualche tempo fa, della quale adesso non ha ricordo, oppure di un cosiddetto granuloma da corpo estraneo, magari una spina che poi e' stata inglobata da tessuto cicatriziale del suo dito.
La mostri al suo curante, sicuramente le dara' una risposta.

A presto.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, la ringrazio per la pronta risposta. Ma avrei qualche chiarimento da chiederle: è possibile che un ematoma, derivante da una passata contusione (di cui io comunque non ho ricordi), sia così duro e che vada ad ingrandirsi progressivamente? Cosa potrei fare per risolvere il problema? Grazie mille, Laura.

[#3]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Buongiorno Laura,

È possibile, ma consideri che la mia è un'ipotesi senza averla potuta visitare.
Consideri anche l'altra eventualità, che si sia formato un granuloma da corpo estraneo.
Le consiglio ancora di mostrarlo al suo Curante.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com