Utente 486XXX
Buongiorno a tutti,
espongo il mio problema: dal mese di febbraio convivo con un dolore nella parte mediale del ginocchio dx ( la parte che guarda l’altro ginocchio per intenderci), questo dolore l’ho avvertito da un giorno all’altro senza nessun tipo di incidente senza alcun episodio in particolare.
Sono andato dal primo specialista il quale dopo avermi fatto fare una cura con antinfiammatori e non avendo trovato alcun miglioramento mi ha consigliato una risonanza magnetica che ha dato il seguente esito:
"Aspetto lievemente disomogeneo del corno anteriore del menisco laterale dove si apprezza una cisti parameniscale contigua di circa 8 mm ad estrinsecazione anteriore.
Non apprezzabili segni di discontinuita al menisco mediale. Sottile fissura longitudinale intralegamentosa al livello del terzo prossimale del collaterale mediale con minima imbimbizione dei tessuti molli superficiali contigui. Continui i legamenti collaterali laterali e i crociati.
Nella norma il tendine quadricipitale ed il legamento rotuleo.
Falda fluida intra-articolare che si estende al recesso sottoquadricipitale"
A questo punto l’ortopedico ha consigliato di intervenire in artroscopia in quanto secondo lui questo problema dipendeva dal menisco.
( non dando peso al fatto che il dolore lo avverto ESCLUSIVAMENTE nella parte mediale )
Vado da un secondo specialista, il quale vedendo la risonanza esclude che il dolore dipenda dal menisco, attribuendolo al lcm.
Mi prescrive cosi una cura con antinfiammatori e mi consiglia di portare una ginocchiera, ma anche questa volta eseguo la cura e non ottengo alcun miglioramento.
Vado cosi da un terzo ortopedico , vede la risonanza ed esclude possa trattarsi del collaterale e allo stesso tempo del menisco mediale in quanto dalla risonanza si evince che il menisco mediale è nella norma.
Mi prescrive 10 sedute di tecar e laserterapia, oggi sono alla quinta ma non sembrano esserci miglioramenti…
Chiedo a questo punto anche un Vs parere in merito.
E’ possibile che magari ci sia qualche microlesione al menisco mediale che magari non sia uscita dalla risonanza?
Cosa mi consigliate ?
Grazie

[#1]  
Dr. Davide Bonacci

20% attività
12% attualità
0% socialità
DOMODOSSOLA (VB)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2018
Fondamentale (come sempre) la visione delle immagini RMN e la valutazione clinica
Dalla descrizione potrebbe trattarsi di un dolore meniscale ma bisognerebbe avere qualche dettaglio in più sulla tipologia del dolore (quando?, dove?, in correlazione a movimenti?, a riposo?)
Spesso la FKT e la ginnastica risolvono il problema, continuerei con esse
Dr. Davide Bonacci

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Gentilissimo Dottore,
Grazie per la risposta.
Il dolore è in corrispondenza dell’inserzione del LCM.
Lo avverto sempre, ma solo in determinati movimenti (per farle capire se con la mano afferro il piede e lo spingo verso l’esterno) e anche se premo con le dita su quel punto avverto dolore.
Inoltre spesso sento come uno “scrocchio” dentro.
Ho finito il ciclo di terapia da 10 tecar e 10 laser, sembra essere migliorato un pochino rispetto a prima, ma c’è sempre..
Lei crede che con il tempo puó andare a risolversi ? Rimanere cosi? O addirittura peggiorare??
Grazie

[#3] dopo  
Utente 486XXX

*sull’inserzione femorale del LCM