Utente
Salve a seguito di una storta con esito negativo Rx, nessuna frattura, riporto di seguito esito risonanza: "Esame eseguito con sequenze STIR, T1 e T2 pesate, secondo piani di scansione idonea alla valutazione dell'articolazione tibiotarsica e del retrocede, su magnete a basso campo. Esiti distrattivi di alto grado a livello del legamento peroneo-astralgico anteriore, che non appare chiaramente riconoscibile. Opportuna valutazione della stabilità articolare del comparto laterale da parte dello specialista Ortopedico. Distensione fluida della guaina dei tendini peronieri, come per fenomeni tenosinovitici. Si associa imbibizione edematosa dei tessuti molli peri-scheletrici della regione pero-malleolare esterna. Nella norma le strutture tendinee del comparto mediale e anteriore. Nella norma le porzioni visualizzate del tendine di Achille, in presenza di sottile falda fluida peritendianea in sede preinserzionale. Presenza di versamento intraarticolare in sede perineo-astragalica anteriore e retroastragalica. Opportuna videata Ortopedico per correlazione clinica." L'ortopedico mi ha dato tutore rigido per 20gg e stampelle per cominciare..."poi si vedrà" così ha concluso. Per quanto possibile un consulto a distanza chiedo conferma sulla diagnosi data dall'ortopedico...e, in base alla risonanza...c'è rottura totale o parziale del legamento? Va bene il tutore o occorre operare? Inoltre, posso uscire e muovermi per quanto sia possibile o devo restare ferma immobile a casa?Sono passati 20gg e purtroppo la caviglia mi fa molto male...vi sarei grata se mi poteste dare un parere, soprattutto sul fatto dell'operare o meno. Grazie mille

[#1]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
premesso che è molto importante la visita per valutare la stabilità della caviglia come dice il radiologo e la visione della risonanza magnetica nucleare in generale la distrazione (stiramento) di alto grado del legamento peroneo astragalico anteriore non è la rottura completa altrimenti il radiologo si esprimerebbe diversamente; il legamento raramente si opera a meno che non si sia in presenza di grave instabilità clinica; penso che il collega avendola visitata e visionata la rmn abbia preso la decisione giusta per le prime tre settimane;

ora è necessaria una nuova visita
Matteo Bianchi