Utente
Dott. carissimi buongiorno,

in data 02/11/2018 nel sollevare un peso con il mio collega (circa 80 kg), sono rimasto bloccato da un forte dolore alla zona lombare. Premetto di avere avuto in passato (10 anni fa), una frattura amielica della 12ma vertebra dorsale. Mi sono recato al PS per un controllo.

L'esito della lastra è il seguente: Rettilineizzazione della fisiologica lordosi lombare, senza alterazioni radiografiche di sospetto carattere fratturativo. Conservata l'altezza somatica dei matameri lombari in esiti di pregresso avallamento della limitante somatica superiore D12 quest'ultima con aspetto sovrapponibile a precedente del 25/05/2017. Iniziali segni di spondilosi senza significative alterazioni di ampiezza degli spazi intersomatici. Minima scogliosi destra-conversa. Non altri reperti radiografici ossei di rilievo.

Diagnosi: lombalgia da sforzo; prognosi: 5 gg. ( s.c.).
Si consiglia inoltre: brufen 600 mg; Expose 100 mg.

Scaduti i cinque giorni, mi reco a l'inail per controllo è rivalutazione. Il medico dell'inail, dopo una attenda vista, mi dice che la diagnosi è di "trauma distrattivo rachide lombare" è mi da altri 11 gg di riposo.

Trauma distrattivo....ma cos'è? è una lesione invalidante?

Sono passati 15 giorni dall'accaduto è il dolore, anche se lievemente migliorato, permane e martedì 20 devo riprendere il lavoro.
Dovrei rivolgermi ad un Ortopedico, oppure un Fisiatra?

Grazie

[#1]  
Dr. Ibrahim Akkawi

36% attività
20% attualità
12% socialità
SASSO MARCONI (BO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Buonasera. Trauma distrattivo semplicemente descrive l'accaduto che la lombalgia è venuta in seguito a movimento incongruo. La lombalgia potrebbe rimanere fino a 3 mesi (massima intensità nel primo mese) . Per questo dolore potrebbe fare delle cure fisiche come laser e Tecar. Saluti
Dr. Ibrahim Akkawi
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
i.akkawi@libero.it