Utente cancellato
Buongiorno,
ho 45 anni e sono una tennista a livello agonistico da circa due mesi ho un dolore persistente al gomito e avambraccio destro.Ho effettuato l'ecografia e il referto dice:" Ispessimento e disomogeneità di segnale dell'inserzione all'epicondilo del tendine comune degli estensori per entesite in fase attiva. Si osservano muniti spot vascolari all'interno del tendine ed una minuta e lamellare immagine calcifica. Regolare aspetto dei ventri muscolari. Non vi è versamento muscolare." Ovviamente ho smesso subito di giocare, ho effettuato quattro sedute di Tecar terapia ma il dolore non è migliorato anzi è peggiorato.
Cosa posso fare?
Grazie.

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

di norma, il metodo più rapido per risolvere un'epicondilite è una infiltrazione locale di steroidi, ma nel suo caso, date le sollecitazioni non normali, proverei prima con le onde d'urto; in caso di insuccesso, l'unica terapia sicuramente molto efficace e senza alcun effetto copllaterale locale è costituita dalle infiltrazioni locali con cellule staminali ematiche (CD-34 +), fattori di crescita piastrinici attivati (CGF) e Ozono al 60%.

Si tratta di una terapia estremamente efficace, ambulatoriale, dai costi contenuti e priva di controindicazioni o effetti collaterali.

Non so dirle con precisione in quale Centro venga effettuata dalle sue parti.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale