Utente
Gentili dottori, riscontro di avere le dita piede sx bloccate, nel senso che se provo a muoverle verso il basso non si chiudono completamente come avviene a quelle del piede dx.

Ho fatto caso a questa cosa perché avrei sofferto di un’infiammazione del nervo sciatico fino a qualche giorno fa.

L’alluce è evidentissimo, un po’ meno il secondo dito.

Quando piego l’alluce sento che fa tac, ma è una cosa che ha sempre fatto, soltanto che solo adesso sto prestando attenzione alla motilità.


Cosa è successo?
Quali esami dovrei fare?

Potrebbe essere un problema di nervi o osseo?


Ringrazio chi volesse rispondermi

[#1]  
Dr. Daniele Tradati

28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

potrebbe trattarsi di una sofferenza cronica delle radici nervose che originano dalla colonna e vanno ad innervare i muscoli flessori delle dita. E' una cosa relativamente frequente nelle radicolopatie croniche. Sarebbe il caso di eseguire un RMN per evidenziare eventuali ernie discali lombari (probabilmente a livello L5-S1) e un'elettromiografia per capire il grado di sofferenza del nervo sciatico e rami terminali.
Nel frattempo sarebbe il caso di impostare una terapia antinfiammatoria o meglio ancora cortisonica, per un breve periodo di tempo.
Spero di averle chiarito il problema.

Cordiali Saluti,
Dott. Daniele Tradati
Regalami un minuto del tuo tempo come io ho fatto con te, valuta la qualità della riposta lasciando una recensione.Il modo migliore per dire grazie

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per avermi risposto.
In tutta sincerità la situazione dell’alluce magari è così da anni dato che sono sicuro di sentire quella sorta di scatto o tac quindi rumore osseo da anni, magari me lo sarò procurato giocando a calcio o non so.
Ho fatto caso a questa situazione a causa di una presunta infiammazione/lezione nervo sciatico accusata 5/6 ore post iniezione intramuscolare oleosa.
Il tutto è cominciato un mese fa grosso modo. Iniezione eseguita sulla natica dx e i primi sintomi avvertiti furono sensazione di intorpidimento, simil formicolio, stanchezza.
Ho fatto un po’ di ginnastica posturale con esercizi che aiutassero il nervo sciatico e la gamba destra è tornata ok.
Il problema oggi giorno è alla gamba sinistra.
Il fastidio sento che parte da circa metà natica, arriva nella zona limite tra quest’ultima e inizio gamba, per poi decorrere lungo la zona posteriore, bicipite femorale, e anche lungo il polpaccio.
Dottore secondo lei potrebbe essere un problema di tipo ortopedico o neurologico? Potrebbe essersi verificata una lesione?
Io ho praticato palestra fino a due mesi prima di accusare il dolore, quindi non penso sia dipeso dagli sforzi fatti fino a 2 mesi prima..
Attualmente quando cammino sento peso nel polpaccio sx che in tutta onestà non mi permette di deambulare bene... se non a fatica.

Grazie della sua eventuale opinione a riguardo.

[#3]  
Dr. Daniele Tradati

28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2019
Carissimo,

la lesione nervosa in seguito a puntura non è usuale, invece potrebbe essersi formato un ematoma che comprime il nervo sciatico causando dolore e deficit funzionale. Sarebbe il caso di fare in ordine: ecografia gluteo, elettromiografia e poi ev. RMN per valutare sia la conduzione nervosa che l'origine della sofferenza (a livello lombare oppure gluteo).
Il problema è di competenza sia neurologica che ortopedica, io partirei con l'ortopedico e poi andrei dal neurologo se si evidenziasse sofferenza importante dall'elettromiografia.

Buona serata
Cordiali Saluti,
Dott. Daniele Tradati
Regalami un minuto del tuo tempo come io ho fatto con te, valuta la qualità della riposta lasciando una recensione.Il modo migliore per dire grazie

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio ancora per la sua replica tempestiva.
Ha parlato di ematoma, ma ipoteticamente non sarebbe successo sulla natica destra e per lo più sul punto dell’iniezione? Io fortunatamente non vedo nulla.

Grazie ancora.