Utente
Salve Dott.
Giuseppe Colì,
Ho letto un suo consulto sulla vitamina D e volevo chiderLe un parere.
Sono una ragazza di 28 anni, 50kg, 1, 58 cm.
2 sono fa ho avuto una grave carenza di vitamine (vitamina D, acido folico, ferro e calcio).
Dopo 1 anno di cure la situazione è migliorata.
Da qualche settimana avverto stanchezza, gola amara e nausea forte (sintomi molto simili a quelli che avevo durante la carenza).
Ho fatto le analisi, Le riporto i risultati:
Vit.
B12 199 (187-883)
Folati 20 (4, 2-20)
Calcio 9, 70 (8-10)
Paratormone 50 (5-65)
Proteine 8, 16 (6-8, 5)
Sideremia 93 (40-145)
Fosforo 3, 53 (2, 1-5)
Vitamina D 8, 8 (7-50)
Poi ho fatto Elettoforesi delle proteine, in cui gli unici valori alterati sono stati Globuline Gamma 1: 20, 40 (11, 1 18, 8) e Globuline Gamma 2: 1, 66 (0, 8-1, 35)
Ed infine, emocromo tutti i valori sono nella norma, tranne i Linfociti 1.150 (1500-3500).

La vitamina D è molto bassa.
Dottore, volevo, chiederLe se è possibile che la nausea forte sia provocata dalla carenza di vitamina D.
Può la carenza di vitamina D provocare nausea forte?
Non so spiegarmi la relazione fra carenza e nausea.
Qual’e?

La ringrazio,
Distinti Saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente, la sua nausea non può correlarsi con la carenza di vitamina D. I sintomi di questa carenza sono essere ben altri, quali facile stancabilità con dolori muscolari ed ossei, difficoltà di concentrazione... La sua nausea va quindi indagata in altre direzioni. Per quanto riguarda la vitamina D, è bene che provveda ad assumere quanto prima un adeguato carico e successivo dosaggio di mantenimento per evitare future conseguenze connesse alla sua carenza. Osservando i valori di riferimento che ha indicato (7-50), le chiedo comunque di accertarsi che il dosaggio ematico che ha eseguito sia stato fatto correttamente sul metabolita 25OH vitamina D. Questo, infatti, dovrebbe essere compreso fra 30 e 100 ng/mL oppure fra 75 e 125 nmol/l, in base alla scala di riferimento utilizzata dal laboratorio.
Mi tenga informato
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. Colì,
Grazie per la Sua risposta.
Per quanto riguarda la molecola 25OH non saprei, ho letto le analisi e e dicono solo Vitamina D . E la stessa cosa?
Ho fatto molti controlli (analisi, ecografie, tac, risonanza, gastroscopia, etc) tutti negativi.
Ho notato di avere nausea ogni volta che ho una carenza di vitamine. Cosa ne pensa?
Grazie mille.
Distinti Saluti.

[#3]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
GALLIPOLI (LE)
LEQUILE (LE)
PAVIA (PV)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Carissima, sarebbe il caso di ripetere il dosaggio richiedendo specificamente la valutazione della 25OH Vitamina D per avere il quadro preciso delle sue riserve. Una generica "carenza di vitamine" non aiuta a comprendere la sua situazione, se si riferisce alla vitamina B6 allora posso dirle che una sua carenza potrebbe realmente giustificare la nausea. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi