Utente
Buongiorno
mio marito dopo una risonanza magnetica al ginocchio e successiva visita dall'ortopedico gli è stato detto che dovrà operarsi per:
ARTROSCOPIA GINOCCHIO DESTRO: MENISCECTOMIA PARZIALE MEDIALE
gli hanno anche detto che potrebbe bloccarsi da un momento all'altro e che non deve fare lunghe camminate ma solo un pò di bicicletta e nuoto.
Non sappiamo la causa del trauma in quanto mio marito non è uno sportivo...è da circa 2 anni che ha dolore a periodi e in base ai movimenti, mai un dolore insopportabile.

Mio marito è alto: 1.75 e pesa circa 75kg

Le giro anche l'esito della risonanza magnetica:


RM DEL GINOCCHIO DESTRO
Esame eseguito con sequenze multiplanari DP e T1 pesate, anche con soppressione del
segnale del grasso.

Motivo dell'esame: gonalgia acuta post-traumatica
Lesione complessa del corno posteriore del menisco interno.

Non lesioni a carico del menisco esterno.

Non alterazioni a carico dei legamenti crociati, collaterali, del legamento rotuleo e del
tendine del quadricipite femorale.

Conservati i rapporti articolari, con cartilagini articolari nei limiti.

Non alterazioni morfostrutturali dei capi ossei in esame.

Non versamento articolare.

Cisti di Baker di circa 5 x 1 cm.



la mia domanda è: è davvero necessario l'intervento?
stiamo valutando un operazione in regime privato in quanto il medico ci ha detto che a seguito del Covit i tempi di attesa con il SSN sono molto lunghi e lui rischia il blocco del ginocchio.


Grazie a chi mi risponderà

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Chiazzolla

20% attività
16% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2020
buongiorno signora,
guardi di lesione meniscale non è mai morto nessuno, è una patologia estremamente invalidante e fastidiosa ma l'unica urgenza reale è quando si blocca il ginocchio, per una lussazione del menisco. Suo Marito ha una lesione complessa che si può lussare e causare il blocco del ginocchio, questo è vero ma l'urgenza reale non la vedo, se nell'attesa dell'intervento evita corse, flessioni profonde dell'articolazione è molto difficile che possa succedere. Per quanto riguarda se deve farlo, si il mio consiglio è di farlo magari preparandosi con un buon rinforzo del muscolo e se possibile suturare il menisco piuttosto che toglierlo, in modo da evitare in futuro una brutta artrosi. cordiali saluti
Dr. Francesco Chiazzolla