Utente
Gentile Dottore,

mia mamma di 59 anni ha subito una caduta nel bagno di casa non vedendo un gradino in discesa, per cui cadendo lateralmente ha avuto una contusione alla parte alta della coscia sinistra lateralmente.
Attualmente non riesce a camminare perche' ha forti dolori all'interno dell'inguine e un dolore forte all'osso appena sopra il gluteo sinistro che si irradia anche piu' in alto nella parte sinistra della schiena.
Con il mio aiuto alzandosi riesce a stare in piedi in posizione eretta ma ferma, il tutto senza dolore.
Appena fa carico sulla gamba sinistra ha dolori molto forti che non le permettono di muovere un passo.


Di seguito le riporto la descrizione della radiografia RX Anca SX:
Segi da coxartrosi con sclerosi delle limitanti articolari
Irregolarita' del profilo della branca ischio-pubica
Ridotta ampiezza della rima coxo-femorale in esame
Demineralizzazione ossea
Videat Clinico-specialistico per gli opportuni approfondimenti

Non siamo riusciti a comprendere ancora attualmente se ha micro-fratture e dove possono essere localizzate.


Deve osservare riposo per quanto tempo?
Sarebbe opportuno fare una TAC?


Grazie

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La prima cosa da fare è consultare un ortopedico, come suggerito dal radiologo quando richiede "videat clinico specialistico per gli opportuni approfondimenti". Sarà lo specialista, dopo aver visitato la paziente e aver visto le radiografie a decidere se sia opportuno prescrivere una RMN. Non so quanto tempo sia trascorso dal trauma, ma mi chiedo perché la signora non sia stata portata subito in Pronto soccorso. Se il dolore è importante è opportuno che vi venga portata perché il sospetto di una frattura è giustificato.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it