Utente
Buongiorno, ho 54 anni, non pratico attività sportiva nè faccio lavori pesanti, da alcuni mesi ho un formicolio dalla spalla destra al gomito con leggero dolore al braccio che non impedisce le normail attività quotidiane riscontrando piccole difficoltà solamente nell'uso del mouse del pc... Non ho mai avuto importanti dolori articolari alle braccia o alle gambe.
Ho eseguito una R.
M. col seguente referto: Ipetrofia artropatica dell'articolazione acromon claveare con infiammazione della capsula.
Fenomeni involutivi di tendinosi cronica a carico del sovraspinoso con rottura a tutto spessore del versante intersezionale anteriore con soluzione estesa trasversalmente per 5 mm associata ad inziale retrazione mediale del moncone tendineo.
Iniziale sfaldamento delle fibre all'altezza del tratto intersezionale e lungo la giunzione miotendinea con discreto processo infiammatorio della borsa subacromion deltoidea.
Non evidenti alterazioni a carico delle rimanenti strutture tendinee, conservato rapporto articolare scapolomerale.
Esito distrattivo significativo del tratto intraorticolare del tendine del capolungo accompagnato da discreta tenosivite infiammatoria.
Fenomeni di proliferazione sinoviae con evidente falda di versamento articolare estesa a coinvolgere in parte il recesso caracoideo.

In settimana effettuerò la visita presso uno specialista ortopedico.
Vorrei chiederVi se tale diagnosi è compatibile con il leggero formicolìo che riscontro da alcuni mesi e se la situazione descritta renda necessario un intervento operatorio.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile signore,
la sintomatologia da lei riferita (formicolio) attiene ad un contesto di sintomi che sono prettamente di natura neurologica. Per contro lei ci riferisce il referto di una RMS eseguita alla spalla, da cui si desume che è presente ANCHE una patologia di tipo capsulare e tendineo, dunque di strutture anatomiche che nulla hanno a che fare con le parestesie (formicolio) e quindi con il sistema nervoso periferico o centrale. A distanza è impossibile fare diagnosi di questo tipo e, pertanto, non resta che attendere la visita che lei ha già prenotato con il suo ortopedico, il quale, grazie alla valutazione clinica dei suoi segni e sintomi, potrà verificare meglio le sue condizioni. Il suo quadro sembrerebbe in linea di massima e verosimilmente riferirsi per il dolore, probabilmente alla lesione capsulo-legamentosa descritta alla RMN e, per il formicolio, ad un problema neurologico da verificare.
Cordiali saluti
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la precisa comunicazione. Il consulto dallo specialista ha evidenziato: "Tendinopatia della cuffia dei rotatori dx e parestesie persistenti braccio e avambraccio dx di ndd. Test di pulm up positivo, Yocum negativo; non impigment, colonna cervicale normoatteggiata, non segni di radicolopatia in atto".
Prescrizione ciclo di 30 gg di Kalanit 2 volte al dì, EMG arti superiori, FKT spalla dx: 10 ultrasuoni, 10 laserterapia, 10 rieducazione motoria complessa. Ho iniziato Kalanit, in settimana effettuerò EMG ed inizierò la FKT. Sconsigliato intervento chirurgico. Prossimo controllo a settembre.

[#3]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Bene. Segua le indicazioni del suo ortopedico. Buona estate.
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante