Utente
Salve a tutti, volevo chiedervi gentilmente un parere è una spiegazione su una diagnosi.

due settimane fa ero caduta sentendo la rotula uscire e rientrare conseguente gonfiore e dolore, senza riuscire a camminare.

L’ortopedico mi disse che era una possibile lesione del collaterale mediale, per cui ho fatto una risonanza.

Ora ho gli esiti, volevo chiedervi se potevate spiegarmi in brevi parole cosa c’è scritto.

cito qui; Discreto versamento articolare.

Nei limiti il corpo adiposo di Hoffa.

Nei limiti i tendini quadricipitale e rotuleo.

Nei limiti i legamenti crociati e i collaterali.

Focale edema osseo coinvolge il polo rotuleo inferiore in particolare sul versante mediale e, maniera molto più estesa ed intensa, il condilo femorale laterale nella sua metà anteriore.
Non significativa interruzione dei legamenti alari.

Legamento alare mediale risulta abbondante.

I reperti sovra descritti sono compatibili con esiti recenti di lussazione laterale di rotula con rapporti articolari attualmente ripristinati.

Necessaria valutazione specialistica ortopedica.

Non fissurazioni meniscali.

Tuttora non riesco a camminare, e avverto dolore a livello del collaterale mediale, porto tutore e stampelle.

Grazie in anticipo, buona giornata.

[#1]  
Dr. Fulvio Di Cosmo

24% attività
16% attualità
12% socialità
TRIESTE (TS)
PORDENONE (PN)
PORTOGRUARO (VE)
SAN DONA' DI PIAVE (VE)
ODERZO (TV)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Buongiorno. Lei ha avuto una lussazione della rotula. Questa di solito si verifica in chi ha una predisposizione dovuta alla conformazione del ginocchio in cui giocano in diversa misura e combinazione, molti fattori:valgismo, torsione femorale o tibiale, ipotrofia dei condirli, rotula alta, legamenti alari lassi...
A questa è conseguita un'infiammazione del ginocchio da trauma (versamento, edema ecc) I legamenti crociati e collaterali come i menischi sembrano sani.
Il tempo di recupero (con immobilizzazione e scarico) deve essere di circa un mese. Dopo dovrà seguire un programma mirato di rinforzo muscolare per ridurre il rischio di recidiva.
Nei casi di recidive ripetute nonostante la fisioterapia si può fare un riallineamento chirurgico.
Dr. Fulvio Di Cosmo
Specialista in
Ortopedia, Chirurgia vascolare, Medicina dello sport.
Master in Medicina legale

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo per il suo tempo.
Buona giornata.