Utente
Salve, sono una giovane ragazza e circa 20 giorni fa ho avuto una lussazione laterale della rotula, che in generale non mi ha provocato tanto dolore.
Dopo 24h dall'incidente la parte mediale si è gonfiata, con instabilità e poco dolore che si accentuava se toccavo la parte gonfia (Non sono andata al pronto soccorso, un medico dell'ambulanza mi ha sistemato la rotula e messo una benda per tenere fermo in estensione il ginocchio).
Dopo qualche giorno il gonfiore visivamente sembra sparito e anche l'instabilità, e dopo 10 giorni dalla lussazione riuscivo e tutt'ora riesco a piegare il ginocchio fino a 90 e poco più.
Il 29 luglio ho fatto la risonanza magnetica e dopo 8 giorni mi hanno dato i risultati.


REFERTO: l'esame e' stato eseguito mediante assunzione di sequenze multiplanari SE e STIR, dipendenti dal T1 e dal T2.

Esiti di lussazione laterale della rotula espressi da focolaio contusivo osseo sul versante mediale della rotula e sul versante laterale del condilo femorale esterno, cui si associa modesta tumefazione delle parti molle attigue ed alterata intensita' di segnale del retinacolo mediale in prossimita' della rotula.
E presente lieve deviazione laterale della rotula con tilt rotuleo esterno.
Impegno infiammatorio della camera anteriore.
Versamento articolare con distensione del recesso sottoquadricipitale.
Non sono apprezzabili lesioni delle fibrocartilagini meniscali mediale e laterale che presentano regolare morfologia.
Nessuna alterazione delle formazioni del pivot centrale e dei legamenti collaterali mediale e laterale.


Il 12 Agosto avrò la visitá dall' ortopedico, purtroppo però vorrei togliermi certi dubbi già da ora.
Innanzi tutto vorrei sapere se la lieve deviazione della rotula si debba sistemare con un intervento oppure si possa aggiustare con un normale tutore ortopedico.

Poi vorrei anche sapere se fosse normale che quando mi siedo e provo a sforzare un po' il ginocchio, per alzare la gamba, arrivata ad una certo livello di estensione inizio ad avvertire dolore sotto la rotula ed un blocco che mi impedisce di stendere completamente la gamba.
Ma se ad esempio stendo normalmente la gamba sul letto o sto in posizione eretta, senza nessuno sforzo, non avverto nessun dolore.
Ho provato ad informarmi su Google ma non essendo sicura dei risultati, vorrei chiedere ad un specialista più informato.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'unico che potrà rispondere in modo più utile e attendibile è lo specialista ortopedico ma solo dopo averla visitata e dopo aver preso visione delle immagini della RMN, e non del solo referto. Le ricordo che la RMN non ha nessun significato clinico da sé sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica integrandosi con quanto emerso dall'esame clinico. Il solo referto RMN ha ancor meno significato.
Colgo l'occasione per ricordare che una lussazione di rotula è di per sé un ottimo motivo per andare in Pronto soccorso, dove sarebbe stato valutato il ginocchio (compreso il versamento) e applicata una immobilizzazione temporanea (non c'è benda che mantenga l'estensione).
Cordiali saluti.
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it