Utente
Buongiorno,

4 giorni fa, cado in allenamento con bicicletta contro una macchina quasi da fermo.
Trasportato in autobulanza in ospedale fatto RX e TAC.
Risultato una plurifrattura al gran trocantere con possibile venatura ad altezza del collo del femore.


L'ortopedico non mi ha proposto l'operazione, ma in compenso un riposo assoluto a letto di 30 gg.
Con antinfiammatori all occorrenza, eparina, ghiaccio.
Tenere la gamba dx il più possibile ferma nella stessa posizione.


Settimana prossima, esattamente venerdì 18 ho una seconda RX per vedere il progresso.

Domanda 1: e normale fare un controllo già a distanza di poco tempo?
Inoltre lui consiglia un trasferimento in ambulanza su lettino proprio per evitare che la frattura multipla (che pero a quanto pare risulta ancora composta) non si scomponga.

Cosa mi consigliereste di fare?


Domanda 2.
Essendo sportivo (praticavo duathlon, quindi bici e corsa) come potranno essere i tempi di recupero.


Essendo un tipo piuttosto ansiolítico di base, mi pongo già queste domande.
Spero solo di uscirne presto e tornare a camminare.


Un saluto e grazie a chi mi può aiutare.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. signore. segua i consigli del suo ortopedico che lo sta curando.
Concordo con il divieto della stazione eretta ; stia a letto per 30 gg. almeno. Non sia negligente ne imprudente, perche la frattura anche se plurima risulta composta,
Guai a farla scomporre !!! dovrebbe essere poi trattata chirurgicamente.
Certo mantenga la postura supina, tanto lei è giovane e non vi sono rischi di prolemi di stasi respiratoria ecc.ecc
Faccia i controlli radiografici periodici necessari .
Non appena sara' consolidata la frattura, secondo il suo ortopedico, inizi la cauta e graduale fisiochinesiterapia secondo la dottrina riabilitativa , affidandosi ad un Fisiatra.
Cordiali saluti
alessandrocaruso26@gmail.com
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno gentile dottor,

La ringrazio per il suo tempo.
A tal proposito le chiedo. Sto pazienta do ovviamente a stare a letto. Non mi sono mai più alzato. Se non che in posizione "seduta" con i cuscini dietro e sempre gambe sdraiate, almeno per mangiare e i bisogni. Posso muovere senza problemi la gamba opposta e fare esercizi con le braccia minimi?.
Infine. Mi consiglia dunque anche lei, essendo una frattura importante, il ritorno venerdì in ospedale per RX in autolettiga?