Utente
Buongiorno,
Premetto che sono una studentessa fuori sede che in questo momento si trova lontano da casa e non avendo la residenza sanitaria, non ho a disposizione un medico curante.

Martedì ho iniziato a percepire un leggero fastidio al polso, solo al movimento però, fino ad arrivare ad oggi che è aumentato tanto da non farmi dormire la notte.
Mi fa male la parte anteriore verso il centro soprattutto se lo muovo o se lo tocco, quando lo muovo scricchiola.
Non è gonfio.

Ho provato con il ghiaccio ma nulla, volevo provare a metterci il voltaren, potrebbe andare bene?

Potrebbe essere una tendinite?

Vorrei andare al pronto soccorso, ma ho paura di finire in codice bianco e aspettare delle ore e magari potrei evitare.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Purtroppo non è possibile esprimere un parere su un quadro clinico sconosciuto solo leggendo la sua descrizione. Consideri che non è nemmeno possibile capire la sede del dolore: il polso non ha un davanti e un dietro, ma una faccia volare (o palmare) e una faccia dorsale. Potrebbe essere una tendinite, anche se in genere si accompagna a gonfiore, ma per saperlo occorre visitarla e capire l'origine dello scricchiolío. La cosa più utile è farsi visitare in tempi brevi. Se teme che in Pronto soccorso i tempi possano essere lunghi (concordo sul codice bianco), si porti dietro un libro per il prossimo esame, così le sembrerà di non perdere tempo. Nel frattempo può fare ricorso a un antinfiammatorio per bocca o per uso esterno, per controllare il dolore.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it