Utente
Salve...volevo un'informazione...circa tre mesi fa andai in pronto soccorso per un dolore all inguine.
ik gg dopo feci una ecogafria e mi venne trovata un ernia inguinale di 23mm a dx.
faccio la visita chirurgica, r il medico chirurgo fa molta fatica a trovarmi l ernia calcolando che non ho tumefazioni rigonfiamenti o rossore.
mi dice che senti una piccola punta di ernia...e mi mise in lista di attesa x l'intervento.
la cosa che mi ha fatto più stupire e che non mi ha effettuato lui stesso una ecogafria x vedere...a si e basato su quella fatta in un altra struttura.
dicendomi che però il dolore poteva anche essere muscolare.

Vado dal fisiatra e escludendo la pubalgia mi disse di fare una rm lombosacrale x eventuale cruralgia.

al momento devo effettuarla a novembre.
Ma sto notando che da 3 giorni mi fa molto male la parte della gamba dove avviene l attaccatira3tra bacine e gamba...3 si irradia sulla coscia.
Riguardo l ernia ho ti effettuato una altra ecografia ma lmecografa non ha trovato nulla...quindi al momento ho sospeso l intervento...perche vorrei effettuare una visita chirurgica con ecografia fatta dal chirurgo stesso.
il dolore al momento non e inguinale ma sul centro...e come detto.
si irradia alla coscia.
fa male a camminare.
e stando fermo a volte sento delle.
fitte.
puo essere un sintomo di cruralgia anche se non sento dolore alla schiena?

[#1]  
Dr. Vincenzo Del Prete

24% attività
16% attualità
12% socialità
SAN DONACI (BR)
ORIA (BR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
io propenderei per una coxalgia da sovrappeso. scarica qualche chilo e vedi che succede. intanto chiedi un consulto ortopedico.
Dr. Vincenzo Del Prete. ortopedico. fisiatra. medicina legale. spine surgery.

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, Ho fatto una visita da fisiatra già dopo la prima ecografia per l'inguine e mi ha detto che potrebbe essere un dolore muscolare portato dalla cruralgia e quindi mi ha prescritto una risonanza magnetica lombo sacrale che effettuerò i primi di novembre, quello che non capisco è se a questo punto devo veramente andare ad indagare anche sulle ernia inguinale, dato che comunque mi fa male oppure se è il caso di effettuare prima la risonanza e poi di conseguenza valutare Questa ernia, perché il dolore è strano, non è tanto inguinale ma più sull'attaccamento della gamba e si irradia tutta la coscia sia quando cammino secondo sto in piedi molto a volte anche da sdraiato in più sento dolore leggermente addominale, vado da una nutrizionista Adesso anche per poter perdere peso che questo So che sicuramente può essere una delle cause ma secondo lei, devo effettuare la visita chirurgica e valutare veramente se c'è l'ernia? Dato che dalla prima risultava che c'era e dalla seconda invece non si vede più? Calco che non ho tumefazioni non ho rigonfiamenti quindi anche se ci fosse Presumo sia una cosa piccola è vero sono 23 mm in mano mi sta creando quel tipo di problema se non dolore che non capisco se è il dolore portato da ernia o muscolio

[#3]  
Dr. Vincenzo Del Prete

24% attività
16% attualità
12% socialità
SAN DONACI (BR)
ORIA (BR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
ribadisco. io ne ho viste tante coxalgie da sovrappeso.
intanto smetti di preoccuparti, non è niente di grave.
è probabile che la rmn evidenzi delle discopatie ( ne ho viste pure alla tua età ), ma anche quelle si beneficiano dallo scarico ponderale.
Dr. Vincenzo Del Prete. ortopedico. fisiatra. medicina legale. spine surgery.

[#4] dopo  
Utente
Grazie. Non sono preoccupato tanto per il problema muscolare...ma quanto per il dolore forte e per il fatto che ancora oggi non capisco se possa essere portsto anche dall ernia inguinale.che prima mi e stata trovata.mentre la seconda volta no e il chirurgo non mi ha effettuato l ecogafria x verificare. Ma mi ha messo subito in lista d attesa.e ub dolore che sento oltre che sotto l addome anche al polpaccio...e ovviamente alla coscia...quindi diciamo che non mi preoccupa il dolore. Ma vorrei capire se conviene aspettare la rm..3 poi rifare una visita chirurgica compresa di ecogafria per valutare l ernia,oppure se casomai non vorrei ci fosse quest ernia incarcerata dato il dolore.non forte ma fastifioso.senza tumefazioni o rigonfiamenti. Quello che richiedo a lei come medico e se conviene aspettare appunto di fare la risonanza oppure di effettuare un'ennesima visita chirurgica per valutare che non sia quest'ernia che si sia magari ingrossata, perché la prima volta era di 26 mm poi dopo ho effettuato un'ennesima ecografia dopo due mesi perché non avevo dolore e un'altra ecografa mi ha detto che non c'era nulla, capisco che possa cambiare il macchinario Ma solitamente credo più a chi l'ha vista, a differenza di quelle che non l'ha vista, è anche vero che però quando ho fatto la visita chirurgica il chirurgo ha fatto veramente fatica a trovarla e mi ha detto che c'era noleggiare.net Vernio mettendomi così in lista d'attesa senza oppure aspettarmi lui stesso un'ecografia per verificarne credito, adesso a distanza di 4 mesi il dolore è ritornato senza aver fatto sforzi, ed è un dolore come ho detto diverso perché mi fa sempre male sotto l'addome come avevo già quando ho riflettuto le cose prima ecografia, ma nello stesso tempo mi fa male anche la coscia e polpaccio quindi non capisco se è il caso di rifare un'ennesima visita chirurgica per valutare se ci sia o no questa ernia e eventualmente fare l'intervento e di conseguenza fare la risonanza magnetica per valutare se ci sono delle discopatie, o se è il caso di aspettare riguardo l'ernia e valutare magari che il problema non sia realmente muscolare, Anche perché quello che le chiedo se casomai l'ernia non fosse diminuito e cose comunque sempre di 26 mm Quale problema potrebbe portarmi Se io tralascio l'intervento magari nell'arco di ancora sei sette otto mesi? Al momento sono anche in una fase in cui accompagno mia moglie che è incinta e quindi non avrei molto il tempo sia a livello lavorativo perché sono un massoterapista sia a livello familiare di andare affettuare un intervento del genere Però non so se sinceramente un ernia 26 millimetri possa definirsi grossa, e possa portare tutti questi sintomi, oppure se come dice lei sicuramente sovrappeso fa, facendo calcolo che io sono in realtà di corporatura magra sia nelle braccia che nelle gambe così come nel torace ma purtroppo tendo a tenere tutto nella pancia, cosa che al momento mi fa fatica anche un po' a fare i movimenti dato il mio dolore appunto alla gamba

[#5]  
Dr. Vincenzo Del Prete

24% attività
16% attualità
12% socialità
SAN DONACI (BR)
ORIA (BR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
rimanda l'intervento all'ernia inguinale anche perchè non è urgente. pensa al nascituro. fai la rmn al rachide lombo sacrale. dimagrisci.
Dr. Vincenzo Del Prete. ortopedico. fisiatra. medicina legale. spine surgery.