Utente
Buongiorno,
Ho questi dolori ai piedi (sotto pianta e tallone) da marzo.
Non corro, non salto, non faccio particolare sport, in quel periodo c’era pure la quarantena.
Ho 34 anni e peso 66 kg.
Mai avuto problemi.
I dolori sono su entrambi i piedi, il destro ho fatto tre infiltrazioni finite due settimane fa e ora sembra andare meglio.
Il sinistro ho fatto: ultrasuoni e laser ma nulla.
Il dolore è un pungere al tallone zona centrale verso il fondo del tallone, e ora anche lato interno piede a metà.
Ho fatto plantari perché ho piedi cavi, streatching, rx per vedere se c’era una spina (non c’è).
Se tocco il
Piede non mi fa male in nessun punto.
Solo in carico e da ferma.
Vorrei evitare una infiltrazione anche in questo ma credo che la farò.
Camminare è diventato difficile, faccio 15 minuti e poi ho anche dolore alle caviglie perché si stancano.
Vorrei potreste dirmi cosa può essere questo problema.
Mi dicono fascite plantare ma è normale che sia venuto da nulla e ora non vada via.
?
Quale parte mi da dolore?
Muscoli, tendini, nervi?
Più di tutti il piede sinistro è veramente un mistero.
Grazie a tutti.
F

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente, oltre ai rimedi che riferisce di aver già adottato ci sarebbe la possibilità anche della fisioterapia. Però, indicare cosa fare di specifico nel suo caso senza poter verificare con un esame clinico obiettivo e visionare le eventuali indagini eseguite sarebbe un azzardo. Ritorni dal suo ortopedico di fiducia ed esponga la sua situazione. Buona giornata
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi