Utente
Buongiorno,
sono un uomo di 26 anni e ormai quasi 10 anni fa ho subito una lussazione del mignolo della mano sinistra, il quale è stato steccato per circa 3 settimane.

Rimossa la stecca, anche dopo alcuni mesi, l'articolazione tra falange prossimale e media era rimasta piegata, e secondo me anche lievemente ruotata lungo l'asse longitudinale del dito.

Mi hanno detto che la guarigione è lunga, e di aspettare, ma dopo quasi 10 anni la situazione è identica, 40 gradi circa di angolo come all'inizio.

Possibile ci sia stato un errore medico?
Si può ancora risolvere?
Ho ricominciato da poco attività fisica e questo problema è abbastanza fastidioso a volte...
Grazie a chi mi risponderà.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Avrebbe dovuto eseguire una riabilitazione mirata fin dalla rimozione della stecca, e comunque allarmarsi ben prima, senza aspettare 10 anni. A questo punto, le strutture capsulo legamentose immagino che siano retratte a inestensibili. Non so nulla della motilità residua né se ha dolore. Tutto quello che si potrebbe fare, in caso di dolore, è fissare chirurgicamente l'articolazione in una flessione di 30 , che in definitiva è poco diversa da quella attuale. In ogni caso, qualsiasi decisione è subordinata al quadro radiografico attuale. Le suggerisco di fare una radiografia in 2 proiezioni del dito e di farsi visitare da un ortopedico esperto in chirurgia della mano.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, grazie della celere risposta, nessun dolore, mobilità perfetta e forza perfetta fino al punto massimo in cui non può stendersi oltre.
Avevo 16 anni, chiaramente se mi fosse successo adesso avrei agito molto più tempestivamente, e avendo le risorse per farlo, mi hanno consegnato una pallina di gomma da stringere e basta...
Io mi sono ripresentato dopo pochi mesi, e mi hanno detto che era normale e di aspettare, vidi privatamente anche un chirurgo della mano che mi ha detto che c'era ben poco da fare se non operare ma che l'operazione era rischiosa e il risultato non garantito.
Saluti.