Utente
Salve volevo un parere per questa diagnosi:

Sovvertimento strutturale del menisco interno in corrispondenza della Regione posteriore del corpo e del corno posteriore con presenza a tali livelli di fenomeni di sfaldamento degenerativo e fissurazione obliqua della struttura meno scale.

Non evidenza di lesioni a carico del menisco esterno in presenza di modeste alterazioni involutive.

Nella norma strutture legamento se del pivot centrale.

Non si apprezzano significative alterazioni traumatiche recenti a carico delle restanti formazioni capsule-legamento e.

Ai gradi di flessione dell esame della rotula si presenta sostanzialmente in asse; disomogeneità delle contrapposte superfici articolari femori-patellari per condropatia di alto grado, con presenza di una iniziale esposizione e consensuale sofferenza dell’osso subcodrale più evidente in sede laterale.

Allo stato attuale nell’articolazione è presente un impegno reattivo sinoviale diffuso con discreta quota di versamento nei recessi superiori.

Minima distensione fluida della borsa gastrocnemio-semimembranoso.

Fenomeni distrofici a carico dell osso a livello della regione posteriore del condilo femorale esterno in sede non di carico.


Ho 37 anni e sovente corro, nuoto, gioco a calcetto e faccio snowboard.

Non ho avuto traumi, ma forse solo sovrallenamento.
Il tutto è partito con un dolore al ginocchio destro molto simile, risolto in un paio di mesi in maniera spontanea, per poi passare al ginocchio sx, ormai presente da almeno 5 mesi.


Grazie per L attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Gentile signore,
a distanza non ' possibile fare diagnosi e indicare trattamenti. Posso solo dirle che dal suo referto si evince la presenza di di una displasia femoro-rotulea con conseguente danno condrale prevalente sulla faccetta esterna della rotula dove l'osso subcondrale sembrerebbe smascherato per usura eccessiva.
La diplasia femoro- rotulea è prevalente nel sesso femminile, ma può manifestarsi anche nei maschi. Ha caratteristiche diverse per morfotipo dell'arto inferiore e per morfotipo della rotula, fattori che possono influenzare moltissimo sia la gravità del quadro clinico, che l'evoluzione della malattia. Per una valutazione più approfondita le consiglio una visita ortopedica che potrà definire esattamente a quale tipo morfologico appartenga la sua condizione, il bilancio morfologico e funzionale del ginocchio, il danno lesionale e il percorso di cure da seguire.
Cordiali saluti a cui associo auguri di un felice Anno Nuovo.
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante