Utente
sono una donna di 43 anni, insegnante di scuola dell'infanzia.Nel mese di marzo 2009 ho avuto una forte tonsillite a placche con gonfiore molto forte dei linfonodi sottomandibolari e febbre alta curata con 7 gg di clavulin; la febbre è sparita dopo 3 gg, ma il dolore e le placche persistevano Il medico di famiglia mi prescrisse 5 gg di ciproxin.Ma il dolore e le placche persistevano. Allora mi fu prescritto Azitrocin, per tre giorni,con il quale risolsi il disturbo.Da quell'episodio tuttavia mi è rimasta una placca bianca dietro alla tonsilla sx, che ogni tanto, come in questi giorni, mi causa forte dolore che si prolunga fino alla ghiandola sottomandibolare corrispondente, con febbricola a 37 e 37 e 2, con forte dolore alla deglutizione. Come posso eliminare quella placca? altro antibiotico?
grazie della eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di tutto, le consiglio di sottoporsi ad un tampone tonsillare per la ricerca di germi patogeni. Tale esame puo' essere eseguito dopo almeno una decina di giorni dall'ultimo antibiotico. Nel frattempo, in attesa della risposta, per la febbricola, puo' assumere un qualsiasi antinfiammatorio a base di paracetamolo o nimesulide. Per la rimozione della placca, a volte è sufficiente fare dei gargarismi con coca-cola. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
il tampone tonsillare viene influenzato da locabiotal spray o froben spray messo fino alla sera prima?

grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo, comunque , per essere piu' sicuri, si sottoponga al tampone dopo 48 ore.
Dr. Raffaello Brunori