Utente 343XXX
Due anni fa, mentre ero al 6° mese di gravidanza, durante i primi giorni di marzo a seguito di un raffreddore mi si è verificata una situazione di chiusura totale del naso ( o meglio la sensazione era di una chiusura più interna verso il centro della testa), comprese le orecchie, tale da rendere persino difficoltosa la deglutizione. Era come trovarsi dentro ad una pentola a pressione chiusa. Impossibile sdraiarsi o chinarsi (sensazione di peso intollerabile). Diagnosticata : rinite virale acuta. Con l'antibiotico e i vari aerosol sono riuscita a venirne fuori. Sono stata benissimo fino a quest'inverno quando nuovamente (ha dell'incredibile ma l'esordio di quest'anno è datato 3 marzo, esattamente come la data in cui 2 anni fa andai la prima volta al pronto soccorso!) si presenta questa chiusura alla testa e al naso, incapacità di sentire odori e sapori, a cui è seguita poi una forma di sinusite (fitte alla testa, parte sinistra, zigomo sn. e nevralgie ai denti in posizioni mutevoli). Ho assunto FLUIMUCIL 600 CP, FATTO AEROSOL CON FLUIMUCIL ANTIBIOTICO E CLENIL, POI SONO PASSATA ALL'AUGMENTIN 1 MG BUSTINE (stavo ancora allattando!), Zirtec gtt., argotone gocce nasali,...l'otorino (lo stesso dell'altra volta) prima di ricevermi mi richiede una tac al massiciio facciale che darà i seguenti risultati:
l'esame è stato condotto a strato sottile e viene fotograficamente documentato secondo piani assiali e coronali.
Grado rilevante di scoliosi sinistro-convessa a breve raggio del setto nasale, con piccola spicula ossea sinistra che interferisce con il turbinato inferiore di tale lato.
Grado rilevante di asimmetria dei turbinati medii ed inferiori, per prevalenza volumetrica di quelli di destra.
Ispessimento disomogeneo della mucosa nasale destra e di quella del turbinato inferiore che sporge lievemente nel rinofaringe.
Cospiquo disomogeneo ispessimento della mucosa del seno mascellare di sinistra e di numerose celle etmoidali d'ambo i lati, alcune delle quali risultano opacate completamente.
Ispessimento più modesto della mucosa nel seno mascellare destro, che contiene anche secreti.
Un quadro analogo si riscontra nei seni frontali e sfenoidali.
La lamina papiracea dell'etmoide appare bilateralmente conservata.

Tengo a precisare che quando sono andata a fare la tac, sebbene fossi quasi completamente afona, avevo ripreso però a respirare almeno parzialmente da una narice (mi sembrava già di essere una regina).
L'otorinolaringoiatra mi ha consigliato di farmi operare. Chiedo cortesemente un Vs. consiglio in proposito....ho molta paura a fare l'intervento e nello stesso tempo sto troppo male quando si presenta questo fenomeno per accettare che si presenti di frequente. Per ora è accaduto solo 2 volte... sento che l'antibiotico mi fa stare meglio, ma c'è un modo per prevenire?... intendo dire, quando sono raffreddata c'è qualcosa che posso fare per non arrivare a questo stadio di chiusura? Qiesto ispessimento delle mucose è dovuto solo all'infiammazione?
Spero tanto di ricevere una Vs. gentile risposta.
Cordialità

[#1]  
5155

Cancellato nel 2015
Dal quadro clinico che ha raccontato e dalla risposta della TC non posso che concordare con il collega che ha consigliato l'intervento.

Nel caso voglia attendere ancora le consiglio di utilizzare vasocostrittori nasali per qualche giorno (non di più) ai primi sintomi di raffreddore.

[#2]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cara paziente,
l'intervento chirurgico sembrerebbe in effetti indicato
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it