Utente
Salve, vorrei un parere a riguardo.Inannzitutto vorrei soffermarmi sul fatto che quest'anno come non mai mi ammalo spesso.Dal mese di dicembre in poi trafaringiti,laringiti e febbre ad oggi è la 5,6 volta.Ogni volta mi viene riscontrata una faringite,laringite e tracheite e ogni volta somministratat una cura antibiotica.Ongi volta terminata la cura sembra tutto bene ma poi mi riammalo di nuovo della stessa cosa, farignite ecc...o febbre.Da circa 3 mesi invece oltre a malessere come raffreddore,febbre ho avuto problemi con un linfonodo, quell DX del collo.Rigonfiamento molto accentuato,oltre 1 cm.Anche qui il medico, riscontrando una faringite e dandole causa del rigonfiamento del linfonodo, mi ha dato cilco di 10 pasticche di antibiotico, augmentin e panacef. Non passando il gonfiore si è deciso di fare un tampone in cui p stato riscontrato uno steptococco(nonso se si scrive così) di tipo alfa.A seguito ho rifatto di nuovo una cura di antibiotici e di seguito il tampone che ha dato esito negativo, ossia batterio debellato.Il problema è che il linfonodo è rimasto gonfio.Pian piano il gonfiore è sceso anche se cmq al tatto si poteva comunque sentire un rigonfiamento.Nell'ultimo mese non ho avuto problemi fino a ieri in cui, in un giorno solo, il linfonodo si è gonfiato di nuovo in maniera motlo evidente anche ad occhio,si vede un bozzo sul collo e successivi dolori inercostali,malessere generale fino a sfociare nella serata in febbre a 39 con sudorazione molto elevata, spossatezza e ma di testa.Oggi andano di nuovo dal medico mi ha riscontrato di nuovo una faringite e tracheite per cui mi ha prescirtto di nuovo l'Augmentin,tachipirina,sciroppo ecc...Il mio dubbio è che mi sembra strano che in 6 mesi mi sono ammalato tutte queste volte, che quest olinfonodo all'improvviso si gonfia e che ho questa faringite che mi perseguita e non passa mai!Mi chiedo se il gonfiore al linfonodo è sintomo di qualche altra malattia e secondo voi devo fare qulache nalisi approfondita, day hospital! Non è possibile che l'intervento medico si limiti a prescrivere antibiotici se un paziente si ammala 4,5,6 volte della stessa cosa in pochi mesi!Non credo che la cura antibiotica sia la via giuste e nemmeno a questo punto che sia una semplice febbre o faringite.Spero possiate consigliarmi perchè sto cominciando a preoccuparmi sul serio.Ultima cosa, in questi mesi ho avuto molti rapporti sessuali orali occasionali con partner casuali, non prostitute.
grazie anticipatamente della risposta.

Saluti

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
per il linfonodo potrebbe effettaure una valutazione con eco collo, anche se penso che si tratti di linfo di tipo reattivo dovuto ai frequenti episodi di infezione del distretto vie aeree sup, una domanda ha ancora le tonsille?se si, la risoluzione potrebbe essere un intervento di tonsillectomia, naturalmente si faccai valutare da orl
Gianluca Capra

[#2]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Le consiglio visita otorino con fibroscopia ed ovviamente ecografia del collo.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#3] dopo  
Utente
Salve dottori
In merito a quanto scritto sopra ripsondo subito ch le tondille le ho tolte quando avevo 4 anni.Come da voi consigliato e dal mio medico curante ho effettuato nalisi del sangue,mononucleosi(monotest negativo),VES 6 (o-15),Tas (81 0-200) e tutti i valori glicemia,azotemia emocrono nella norma.A seguire ho effettuato un tampeno faringeo e anche li esito negativo.Dopo visita ORL, la dottoressa è dell'avviso che non è nulla, forse faringite cronica,acuta,forse stato mucosa modificato che sarebbero le cause del linfonodo gonfio e mi ha prescritto una Ecografia del collo.Dall'ecografia è risultato che ho tutti i linfondi della zona sottomandibolare ingrossati.
Riporto il referto ECo: in simmetria in sede, in cisacuna regione sottomandibolare, è presente un grossolano linfonodo con aspetto colliquato: 3,5cm di diametro max a destra e di 2,5 cm di diam max a sinistra.Le regioni sottocervicali DX e SX sono occuapte da più formazioni linfonodali di aseptto reattivo (almeno sei linfonodi per parte di diametri max longitud. di circa 2,6 cm). Tiroide in sede nei limiti volumetrici e ecostrutturali della norma.
Mi hanno controllato anche linfonodi ascelle e ingunie e sono normali eda anche fegato e milsa nella norma.Ho effettuato anche una ortopanoramica e non risulta nessuna infiammazione.
ORa il mio medico mi ha prescritto di nuovo tutte le analisi del sagnue, da menotes, a tas ecc.
Ho i linfonodi gonfi da marzo circa e da dicembre ho sempre questa faringite.Da allora,ripetuti episodi( 4,5) tramite antibiotici si sono sgonfiati, ma ongi volta finita la terapia si rigonfiano.Ultimo episodio di febbre a 39 e gonfiore c'è stato circa 10 giorni fa. TErapia di Augmentina per 5 me giorni, febbre scomparsa al secondo giorno di terapia antibiotica,ma linfonodi rimasti gonfi.Non ho dolori alla gola,nè fastidi di alcun genere.
Vorrei sapere cose ne pensate voi, cosa potrebbe essere, se infezione, tumore o non so cosa.Consigli su come procedere.
Vi rignrazio anticipatamente delle risposte

SAluti